Sicilia

Mazara del vallo

Denise Pipitone, segnalazioni dall'Ecuador: somiglianza impressionante

La notizia in un servizio a Pomeriggio Cinque

0

1

0

0

0

Denise Pipitone, segnalazioni dall'Ecuador: somiglianza impressionante Denise Pipitone, segnalazioni dall'Ecuador: somiglianza impressionante

Denise Pipitone, dai social una nuova segnalazione dall’Ecuador. La notizia a Pomeriggio Cinque: Somiglianza impressionante. Una nuova segnalazione su Denise Pipitone, scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo, arriva dall’Ecuador. La notizia è arrivata dalla trasmissione "Pomeriggio Cinque", condotta da Barbara D’Urso. Durante la trasmissione sono state mostrate le fotografie di una ragazza di circa 20 anni, che, secondo alcune segnalazioni circolanti sui social, mostrerebbe una somiglianza con Piera Maggio e con la bambina scomparsa 17 anni fa. La ragazza che vive nel Paese dell'America Latina si chiamerebbe proprio Denise, oltre ad avere la stessa età. Intanto, un anonimo ha raccontato che quello che ha visto e sentito nel giorno della scomparsa della piccola Denise .

“Ho visto Denise in auto con tre uomini, chiamava mamma, sono certa che fosse lei”. Il testimone ha detto di averla riconosciuta, perché la sua auto era molto vicina a quella con a bordo la bambina, tra via Salemi e via Della Pace a 45 minuti dalla scomparsa, l'1 settembre 2004 alle 12.45". Sono in corso accertamenti per verificare la veridicità delle informazioni.
Foto della ragazza in Ecuador inviate sia a Piera Maggio che all'avvocato Frazzitta
Della forte somiglianza di questa ragazza sia con Denise che Piera Maggio è stata avvisata anche la stessa mamma della piccola oltre all'avvocato Giacomo Frazzitta. Ai due sarebbero state infatti inviate numerose foto della ragazza sudamericana della quale però si conosce davvero poco. Al momento non sembra che la segnalazione sia stata comunicata dal legale alla Procura che sta indagando nuovamente sulla sparizione di Denise in seguito alla riapertura delle indagini avvenute dopo il caso della ragazza russa Olesya. Anche in questo caso la vicenda era emersa grazie alla segnalazione di una cittadina che dopo aver notato la somiglianza della giovane andata in tv alla ricerca della famiglia biologica aveva allertato "Chi l'ha visto?". Purtroppo dopo settimane di speranze il test del Dna ha evidenziato che quella non era Denise ma questa vicenda ha permesso che i riflettori venissero nuovamente accesi su una vicenda che nel corso degli anni ha evidenziato tanti punti oscuri, soprattutto nelle indagini.

Indagati Anna Corona e Giuseppe Della Chiave
L'ultimo punto di svolta riguarda proprio l'iscrizione nel registro degli indagati di Anna Corona, l'ex moglie di Pietro Pulizzi, padre biologico di Denise, cosa mai confermata dal legale della donna: "Ho appreso la notizia della presunta iscrizione nel registro degli indagati della mia assistita dalle televisioni. A noi non risulta. Chiederemo ufficialmente alla Procura di Marsala se effettivamente sono state riaperte le indagini”, le parole dell'uomo. Insieme con lei sarebbe indagato anche Giuseppe Della Chiave, il nipote di Battista, il testimone sordomuto che nel 2013 disse di averlo visto in compagnia della bambina scomparsa da Mazara del Vallo. Una testimonianza all'epoca non ritenuta attendibile e non entrata nel processo. Battista Della Chiave in una ricostruzione di “Chi l’ha visto?” aveva mimato il rapimento dei Denise, attribuendolo allo stesso nipote che avrebbe portato via la bimba. Secondo il suo racconto la bambina, dopo essere stata rapita, sarebbe stata portata con un motorino verso un molo, avvolta in una coperta, prima di essere caricata su una barca.

0

1

0

0

0

Denise pipitone
Denise ecuador
Pomeriggio cinque
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Denise Pipitone, segnalazioni dall'Ecuador: somiglianza impressionante
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Covid Sicilia, 372 nuovi positivi: 139 Catania e 25 Ragusa
News Successiva
Etna, due spettacolari parossismi: eruzione e fiume di lava