Sicilia

Covid

Palermo zona arancione, per ristoranti e pizzerie non cambia nulla

Cottone (Fipe), in città l'84% dei locali non ha spazi esterni

0

0

0

0

0

Palermo zona arancione, per ristoranti e pizzerie non cambia nulla Palermo zona arancione, per ristoranti e pizzerie non cambia nulla

Per ristoranti, pizzerie e bar, a Palermo, il passaggio di colore da zona rossa ad arancione non cambia la modalità di lavoro. I ristoratori, in particolare, restano chiusi e sia l'asporto che il 'delivery' mantengono le stesse regole. Soltanto la zona gialla potrà far rialzare le saracinesche dei ristoranti, ma restano tante perplessità. "Come sappiamo con il nuovo decreto legge - dice Antonio Cottone, presidente di Fipe Confcommercio Palermo - sarà possibile mangiare al ristorante all'aperto con chiusura alle 22, ma nella nostra città l'84% dei locali non ha spazi esterni dove sistemare i tavoli per servire i clienti. Siamo all'assurdo. I nostri ristoratori già piegati dalla crisi - aggiunge - avranno non pochi problemi perché se la modalità della zona gialle resterà questa sarà l'ennesima beffa.

Poi se pensiamo che al chiuso in zona gialla si potranno consumare i pasti ma fino alle 18 e soltanto dopo l'1 giugno ci sarebbe da chiedersi chi fa queste scelte e quali sono i criteri che segue", conclude Cottone.

0

0

0

0

0

Palermo zona arancione
Ristoratori palermo
Cottone fipe
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Palermo zona arancione, per ristoranti e pizzerie non cambia nulla
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Palermo zona arancione, ordinanza sindaco: vietati parchi e spiagge
News Successiva
Covid Sicilia, 1.061 nuovi positivi: 256 Palermo e 75 Ragusa