Salute e benessere

Alimentazione

Dieta della bresaola: come funziona e menù dimagrante

E' una dieta ipocalorica facile da seguire per dimagrire rapidamente

0

0

0

0

0

Dieta della bresaola: come funziona e menù dimagrante Dieta della bresaola: come funziona e menù dimagrante

La dieta della bresaola è una dieta che aiuta a dimagrire rapidamente ma con gusto. Si tratta di una dieta ipocalorica molto facile da seguire soprattutto in vista dell’estate. La dieta della bresaola è una dieta che  permette di perdere fino a una taglia in due settimane.
Dieta della bresaola: come funziona
La bresaola è uno dei salumi più consigliati dai nutrizionisti ed è sempre inserito in quasi tutte le diete poiché povero di calorie.
Basti pensare che in 100 grammi sono contenute solo 150 calorie.
Ma come funziona questa dieta?
Ovviamente – va specificato – che la dieta non consiste in mangiare esclusivamente la bresaola. Ma, anzi, di consumarla in una dieta ipocalorica e di consumarlo con i cibi giusti, quali le verdure. Se si vuole iniziare questo regime alimentare ci sono poche semplici regole da seguire.

Dieta della bresaola: esempio menù
Colazione: si può scegliere tra una tazza di the, meglio se verde, e accompagnarlo con yogurt greco – o magro – e cereali.
Pranzo: una porzione di pasta, meglio se integrale.
Cena: bresaola ed insalata o altro tipo di verdure di stagione.
BRESAOLA: I VALORI NUTRIZIONALI
Una porzione di 100 grammi di bresaola contiene:
60 g di acqua;
32 g di proteine;
2,6 g di lipidi;
67 mg di colesterolo.
Inoltre troviamo minerali come sodio e potassio, abbondanti, fosforo, ferro, magnesio, calcio, zinco, rame e vitamine, prevalentemente del gruppo B. “Dal punto di vista calorico – spiega l’intervistata – 100 grammi di bresaola contengono circa 150 kcal.”

POVERA DI GRASSI E RICCA DI PROTEINE: QUALI PROPRIETÀ?
“La bresaola è un alimento molto nutriente – afferma la dottoressa Evangelisti – è povera di grassi e ricca di proteine, minerali e vitamine.” Proprio  perché l’apporto lipidico è piuttosto basso, è frequente che venga consigliata nelle diete dimagranti, mentre il buon contenuto proteico la rende un alimento importante nell’alimentazione dello sportivo. La nutrizionista specifica che “le proteine che contiene sono ad alto valore biologico, utili per il rafforzamento muscolare e il recupero dell’energia. Per tale motivo la bresaola è indicata anche nelle fasi di convalescenza a seguito di influenza o malanni di stagione.” I minerali, in particolare zinco e fosforo, e le vitamine sono  preziosi per garantire il buon funzionamento del metabolismo; la vitamina E e il selenio, in particolare, svolgono un’azione antiossidante positiva per l’organismo.

“Le vitamine del gruppo B – aggiunge l’intervistata – e soprattutto la B12, aiutano anche a prevenire l’influenza e proteggere la pelle. Fosforo e calcio, invece, promuovono la buona salute delle ossa e dei denti, mentre il ferro e il rame sono importanti per la produzione dei globuli rossi. Il potassio, infine, è importante per la salute dell’apparato cardiovascolare, azione rafforzata dalla presenza della vitamina B3, e dei muscoli.”

0

0

0

0

0

Dieta
Bresaola
Dimagrire
Commenti
Dieta della bresaola: come funziona e menù dimagrante
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ossigenoterapia Covid a casa, terapia non invasiva e senza effetti collaterali
News Successiva
Dimagrire 9 chili con la Baby Foot Diet: cos'è e come funziona