Attualità

Turismo

Nasce il portale per l'ospitalità iblea per lo sviluppo del turismo rurale

Il nuovo progetto di turismo rurale del Sud-Est siciliano

0

0

0

0

0

Nasce il portale per l'ospitalità iblea per lo sviluppo del turismo rurale Nasce il portale per l'ospitalità iblea per lo sviluppo del turismo rurale

Prende il nome di Ospitalità Iblea il nuovo progetto di turismo rurale del Sud-Est siciliano, concentrato nei territori di Ragusa, Modica, Scicli e Ispica e finanziato dai fondi messi a disposizione dal PSR Sicilia 2014/2020 misura 16.3, impiegati per conseguire lo sviluppo, il potenziamento e l’innovazione del turismo rurale del territorio ibleo. L’Associazione Temporanea di Scopo (di seguito ATS) per la realizzazione del progetto di cooperazione “Ospitalità Iblea – Servizi per il turismo rurale” è costituita tra l’azienda agricola V. Service di Piero Virderi, che ne ha assunto le funzioni di capofila, e gli altri soggetti attuatori: Giro di Vite S.R.L.S. di Ragusa, Le Terrazze di Ibla S.R.L., P.One S.R.L., Echo ADV di Bracchini Giovanni.

Nato con l’obiettivo di consolidare un’innovativa identità rurale, culturale, paesaggistica e naturalistica dell’area, Ospitalità Iblea vuole coinvolgere tutti gli attori turistici del territorio che ne vorranno far parte, in primis le aziende agricole produttrici di tipicità, gli agriturismi, i ristoranti, ecc., riunendo i diversi portatori d’interesse sotto l’egida del marchio “Ospitalità Iblea – Servizi per il turismo rurale”, grazie al quale potranno riconoscersi in qualità e tracciabilità del territorio stesso, sottolineando la vocazione di quest’ultimo verso il turismo rurale, promuovendone il complesso delle attività di ricezione, ristorazione e organizzazione del tempo libero e di prestazione di ogni altro servizio, finalizzato alla fruizione turistica dei beni naturalistici, ambientali e culturali del territorio rurale. I partner del progetto saranno coinvolti nelle attività di promozione e commercializzazione di servizi per il turismo rurale, finalizzate alla fruizione turistica dei beni naturalistici, ambientali e culturali del territorio rurale, allo scopo principale di incentivare la destagionalizzazione turistica dell’area iblea, incrementandone il flusso di visitatori e il loro soggiorno medio, rendendo immediatamente riconoscibile, quindi, il marchio di Ospitalità Iblea. “Il progetto Ospitalità Iblea vuole rappresentare il territorio ibleo nelle sue peculiarità, in un viaggio che ha più il sapore dell’esperienza da vivere” - è questo il commento del dott. Virderi titolare della V. Service di Scicli capofila del progetto.

“Valorizzare il nostro bellissimo territorio, anche e soprattutto attraverso l’ausilio dell’innovazione tecnologica, ci permetterà di poter raggiungere il viaggiatore in qualsiasi punto del mondo, coinvolgendolo emotivamente già prima del suo arrivo e, una volta qui, farlo sentire il vero protagonista di un territorio unico e straordinario”.
Per eventuali adesioni e/o informazioni si prega di visitare il sito https://www.ospitalitaiblea.it o contattare ai seguenti indirizzi: info@ospitalitaiblea.it | +39 334.7324682
Canali social:
Facebook: https://www.facebook.com/Ospitalità-Iblea-101976292038411/
Instagram: https://www.instagram.com/ospitalitaiblea/

0

0

0

0

0

Ospitalita iblea
Turismo rurale
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Nasce il portale per l'ospitalità iblea per lo sviluppo del turismo rurale
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Covid Ragusa, 1.304 positivi e 2 morti: una donna di Acate e una di Scicli
News Successiva
Spostamenti tra Regioni, arriva il pass verde: cos'è e come funziona