Politica

Segnalazioni

Ragusa Ibla dal Comibleo un ringraziamento ed una segnalazione

Ripristinati giochi d'acqua vasca Giardino Ibleo, ora eliminare i birilli

0

0

0

0

0

Ragusa Ibla dal Comibleo un ringraziamento ed una segnalazione Ragusa Ibla dal Comibleo un ringraziamento ed una segnalazione

Molto attivo il Comibleo, comitato spontaneo di volontariato di cittadini residenti a Ibla, di recente costituzione, nel segnalare le défaillances del quartire barocco ma anche pronto a dare atto di quanto invece realizzato. Ed infatti ringrazia il sindaco di Ragusa, Peppe Cassì, e il presidente del Consiglio comunale, Fabrizio Ilardo, per avere garantito gli opportuni input affinché potessero essere ripristinati, dopo le necessarie segnalazioni di questi ultimi mesi, i giochi d'acqua della vasca del Giardino ibleo. Dicono infatti dal Comibleo “riteniamo che la fattiva e puntuale collaborazione tra i cittadini e l'amministrazione comunale abbia prodotto i risultati attesi, valorizzando il territorio patrimonio mondiale dell’umanità. E’ fondamentale, dunque, che si prosegua lungo questa strada, ricercando, quando necessario, le interlocuzioni per evidenziare tutto ciò che non va e che può essere migliorato nel contesto di un quartiere barocco che, non dimentichiamolo, ha sempre bisogno di una costante attenzione e che deve essere curato con assoluta costanza”.

E pertanto intervengono subito con una nuova segnalazione, riguardante la rimozione dei pericolosi birilli di pietra collocati sul dentello del marciapiede di via Santa Maria La Nova perchè fonte di incidenti. Il Comibleo si riferisce  a quanto accaduto ad un anziano che è inciampato sbattendo rovinosamente il viso a terra con conseguente perdita di sangue, tumefazione del volto ed escoriazione varie agli arti, mentre anche un medico di passaggio che, visto l’accaduto, era corso a soccorrere il malcapitato, è inciampato anch’egli, per fortuna senza gravi conseguenze. E’ opportuno chiarire che l’anziano è stato medicato con la collaborazione della vicina farmacia. “Si tratta - spiega dettagliatamente Comibleo -  dei pericolosi birilli di pietra collocati sul dentello del marciapiede di via Santa Maria La Nova, angolo via Orfanatrofio, dinanzi all’ex chiesa di Sant’Antonino e ritenendo tali ostacoli pericolosi per l’incolumità pubblica, si chiede di disporne l’immediata rimozione, come, tra l’altro, segnalato al sindaco durante l’incontro di qualche settimana fa”. (da.di.)

0

0

0

0

0

Birilli ibla
Giardino ibleo
Comitato ibla
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Ragusa Ibla dal Comibleo un ringraziamento ed una segnalazione
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa, il grande sonno dell'Amministrazione comunale
News Successiva
Bollette idriche errate a Modica