Salute e benessere

Diete

Digiuno intermittente fa dimagrire veramente?

Dieta del digiuno intermittente: come può far bene alla salute

0

0

0

0

0

Digiuno intermittente fa dimagrire veramente? Digiuno intermittente fa dimagrire veramente?

Digiuno intermittente fa dimagrire veramente? dieta del digiuno intermittente: come può far bene alla salute. Il digiuno intermittente fa dimagrire veramente? il digiuno intermittente negli ultimi anni è diventato un modo semplice per dimagrire velocemente. A dare man forte a questo metodo dimagrente sono state anche molte star. Tra le star che hanno seguito il digiuno intermittente anche Nicole Kidman e Miranda Kerr. Ma cos’ il digiuno intermittente e coma funziona?
Il digiuno intermittente come suggerisce lo stesso nome è un approccio nutrizionale che alterna dei periodi in cui si mangia a dei periodi in cui si fa digiuno. Non si tratta quindi di una vera e propria dieta, ma di un programma alimentare che più che suggerirti cosa, ti dice quando mangiare.
I benefici del digiuno intermittente

Ci sono diversi metodi di digiuno intermittente e i più popolari sono:
il digiuno: come farlo
Schema 16/8: anche conosciuto come il metodo leangains. Questo schema suddivide la giornata in due parti: 8 ore in cui si mangia e 16 di digiuno. Si può considerare come un prolungamento del digiuno che si fa automaticamente quando si dorme, saltando la colazione e consumando il primo pasto a mezzogiorno per poi mangiare fino alle 8.00 di sera.
A giorni alterni (5:2): l’idea di questo modello è che per due giorni a settimana si riduce l’apporto calorico a un massimo di 500/600 calorie. I giorni non devono essere consecutivi e negli altri giorni si può mangiare quello che si vuole.
Eat Stop Eat: secondo questo modello si mangia un giorno sì e uno no, per una o due volte alla settimana. In tutti i tipi di di modelli si possono bere bevande ipocaloriche, come caffè e tè senza zucchero.

QUALI CAMBIAMENTI SI HANNO NEL CORPO?
il digiuno intermittente va oltre il semplice restringimento calorico. A cambiare è anche l’equilibrio ormonale, così che il corpo impari a fare un buon uso delle riserve di grassi. Ecco quali cambiamenti importanti avvengono:
Migliora la sensibilità insulinica, soprattutto in combinazione con l’esercizio fisico. Questo punto è molto importante per le persone che stanno cercando di perdere peso perché, se si hanno livelli di insulina bassi, è più facile bruciare grassi. Gli studi hanno dimostrato che il sovrappeso può interferire sulla capacità dell’insulina di ridurre i livelli di zucchero nel sangue e come conseguenza ne viene rilasciata in quantità maggiore, promuovendo ancora di più l’accumulo di grassi. La secrezione dell’ormone della crescita (GH) aumenta, accelerando la sintesi proteica così da rendere i grassi disponibili come risorsa energetica. Il che significa che si bruciano grassi e si mettono su muscoli più velocemente. Nel mondo del bodybuilding questo ormone è assunto in grandi quantità come agente dopante.

Inoltre, secondo alcuni studi il digiuno attiva l’autofagia, che rimuove le cellule danneggiate, contribuisce al rinnovo cellulare e supporta in generale i processi rigenerativi.

0

0

0

0

0

Digiuno intermittente
Dieta
Dimagrire
Salute
Commenti
Digiuno intermittente fa dimagrire veramente?
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Sileri: Riaperture irreversibili ma presto per togliere coprifuoco
News Successiva
Carciofi per dimagrire 2 kg in 7 giorni: ecco cosa si mangia