Attualità

Lettera

Bonus Covid per personale sanitario, Dipasquale scrive al manager Asp Ragusa

Dipasquale: sapere se e come la stessa Azienda intenda procedere per il pagamento del Bonus Covid

0

0

0

0

0

Bonus Covid per personale sanitario, Dipasquale scrive al manager Asp Ragusa Bonus Covid per personale sanitario, Dipasquale scrive al manager Asp Ragusa

Bonus Covid per il personale sanitario, on. Dipasquale scrive al manager ASP Ragusa. L’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico, ha inviato una lettera al direttore generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa, Angelo Aliquò, per chiedere di sapere se e come la stessa Azienda intenda procedere per il pagamento del “Bonus Covid”, almeno una prima tranche, destinato al personale sanitario impegnato in prima linea nel contrasto alla pandemia.“Quella del bonus per ringraziare il personale sanitario per il lavoro svolto in questo periodo difficilissimo - spiega Dipasquale - è una mia proposta dello scorso anno, sottoposta al Governo regionale durante la discussione della Finanziaria. Il Governo, in Commissione Bilancio, fece propria la proposta inserendola nel corpo del testo legislativo che poi è stato approvato dall’Assemblea Regionale Siciliana. É passato esattamente un anno e mi risulta che adesso alcune ASP stiano già procedendo al pagamento di questo bonus ai dipendenti. Ho deciso, quindi - conclude il parlamentare dem - di scrivere al direttore generale dell’ASP iblea per sapere come e se intenda procedere come si sta facendo in altre parti di Sicilia”.

Di seguito il testo della missiva inviata al direttore Aliquò: 
"Direttore Aliquò,

come sicuramente ricorderà, esattamente un anno fa, l’11 aprile del 2020, avevo proposto al Governo regionale l’adozione di una misura economica finalizzata al pagamento di una premialità ai lavoratori del mondo della sanità impegnati in prima fila nel contrasto alla pandemia, nello spirito di solidarietà nei confronti di queste persone che, da un giorno all’altro, si sono ritrovate a dover operare catapultate nel bel mezzo di un’emergenza di proporzioni planetarie. La proposta venne tradotta poi in un emendamento alla Finanziaria dello scorso anno e il suo contenuto venne calato direttamente dal Governo regionale nella riscrittura della legge di bilancio presentata all’assemblea parlamentare e successivamente approvata. Bene: è notizia di ieri che alcune Aziende Sanitarie Provinciali siciliane, tra le quali quella etnea, abbiano dato il via libera al pagamento della prima tranche di questo “Bonus Covid” al personale aziendale impegnato in prima linea nella lotta alla pandemia, come riconoscimento concreto allo sacrificio e all’abnegazione con i quali si è operato in questo anno di emergenza.

In merito agli argomenti di questa premessa, dunque, le chiedo di sapere:
se presso l’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa si sta procedendo al pagamento del “Bonus Covid”, almeno una tranche;
se è stato avviato un confronto con i sindacati per concordare i parametri con i quali assegnare proporzionalmente il ‘bonus’ ai lavoratori in base a delle fasce di rischio;
se si è provveduto, dunque, a un calcolo economico di corresponsione per ogni turno effettuato durante questo periodo di grave emergenza.
In poche parole, Direttore, le chiedo di conoscere se e in che modo l’Azienda Sanitaria iblea intenda procedere. Certo di una sua cortese e pronta risposta, le rivolgo i miei saluti".

0

0

0

0

0

Bonus sanitari
Asp ragusa
Angelo aliquo
Nello dipasquale
Commenti
Bonus Covid per personale sanitario, Dipasquale scrive al manager Asp Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Vaccino Covid Ragusa, al via le prenotazioni tra i 65 e i 69 anni
News Successiva
Covid Sicilia, 1.505 nuovi positivi: 84 Ragusa