Italia

Budapest

Salvini incontra premier Ungheria e Polonia per Rinascimento europeo

Una intera e intensa giornata di lavoro

0

0

0

0

0

Salvini incontra premier Ungheria e Polonia per Rinascimento europeo Salvini incontra premier Ungheria e Polonia per Rinascimento europeo

BUDAPEST (UNGHERIA) - ’’Una intera e intensa giornata di lavoro qua a Budapest con il premier polacco e il premier ungherese mettendo al centro l’Europa, il rinascimento europeo dopo il Covid, un nuovo modello di salute dopo il fallimento sul piano vaccinale, lavoro, bellezza, sicurezza, agricoltura, valori comuni cristiani, identità e futuro. Stiamo lavorando per un percorso che rimetta al centro i cittadini, e non solo la finanza, la burocrazia, e i fallimenti di Bruxelles’’. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, a seguito dell’incontro trilaterale appena concluso con il primo ministro dell’Ungheria Viktor Orban e il primo ministro della Polonia Mateusz Morawiecki.’’Vogliamo il Rinascimento europeo. Non c’è alcun tema su cui siamo in disaccordo.

La nostra posizione sull’Europa è questa: ci sono milioni di cittadini senza rappresentanza politica, avendo il Ppe scelto di schierarsi facendo cooperazione con la sinistra. I democratici cristiani non hanno rappresentanza e lavoriamo per dargli una voce. L’incontro di oggi è la prima tappa di un lungo viaggio’’, ha detto Orban, mentre per Morawiecki ’’bisogna gettare le basi per una nuova Europa. Mi piace molto l’idea di Matteo Salvini a proposito di rinascimento europeo. Parliamo di valori per costruire il futuro’’.

0

0

0

0

0

Polonia
Ungheria
Premier
Salvini
Italpress
Commenti
Salvini incontra premier Ungheria e Polonia per Rinascimento europeo
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Coronavirus Italia, 23.649 nuovi casi e 501 decessi in 24 ore
News Successiva
Covid, Gelmini: Da maggio progressivo ritorno alla vita