Salute e benessere

Alimentazione

Lo stress, sintomi e dieta contro stress: cosa mangiare

Dieta contro stress e tutti i sintomi

0

0

0

0

0

Lo stress, sintomi e dieta contro stress: cosa mangiare Lo stress, sintomi e dieta contro stress: cosa mangiare

Lo stress, sintomi e dieta: cosa mangiare ed alcuni consigli utili su alimenti da inserire nella propria alimentazione. Stress e disturbi da stress: sintomi e cura.
Lo stress è una reazione fisiologica del nostro organismo e non è affatto necessariamente negativa, anzi, in molte occasioni lo stress è la spinta a reagire a determinate situazioni, uno stimolo a fare meglio, una carica in più che ci consente per esempio di evitare pericoli. Se i meccanismi fisiologici sono uguali per tutti gli individui, a cambiare sono i modi di reagire a una situazione stressante.
Che cos’è lo stress? Sintomi stress: come si manifesta lo stress?
Una condizione di stress patologico può influire su diversi aspetti della vita di un individuo, coinvolgendo non solo la salute, ma anche i comportamenti e le emozioni. Poiché la gestione dello stress varia da persona a persona, anche i sintomi possono essere diversi.

Ecco alcuni sintomi da stress:
stress e disturbi dell’umore
Da un punto di vista emotivo, lo stress può manifestarsi con:
Agitazione, frustrazione e cambiamenti d’umore repentini.
La sensazione di sentirsi sopraffatti, come se si stesse perdendo controllo o se ne avvertisse un bisogno maggiore
Difficoltà a rilassarsi
Scarsa autostima, solitudine, depressione, preoccupazione costante
Tendenza a evitare la relazione con altre persone
I sintomi fisici più comuni sono:
Mancanza di energia
Disturbi allo stomaco come diarrea, nausea, costipazione
Mal di testa
Dolori e tensioni muscolari
Dolore al petto e battito accelerato
Insonnia
Raffreddori frequenti
Calo del desiderio sessuale
Nervosismo
Agitazione
Ronzio alle orecchie
Mani e piedi freddi
Aumento della sudorazione
Bocca secca e difficoltà a deglutire
Digrignamento dei denti

Cosa succede quando arriva lo stress?
Quando si è stressati, infatti, l'organismo consuma più velocemente alcune sostanze, che gli servono per far fronte agli stati d'ansia e agitazione, e ciò comporta delle carenze nutrizionali che causano spossatezza, sbalzi d'umore, eruzioni cutanee, abbassamento delle difese immunitarie, problemi gastrointestinali (e l'elenco potrebbe andare avanti all'infinito). Per questo motivo potrebbe essere utile sapere quali sostanze sono carenti quando si è particolarmente stressati e cosa, dunque, bisognerebbe reintegrare nella dieta quotidiana.
Lo stress: cosa mangiare e cosa inserire nella dieta
Ecco un elenco di alimenti che contengono delle proprietà che aiutano a combattere lo stress e migliorano l’umore.
Lo stress: magnesio
Quando è stressato e fatica ad affrontare la quotidianità con una certa serenità, l'organismo consuma rapidamente le scorte di magnesio, un minerale importante per il benessere psicofisico di una persona. Se viene meno, infatti, ci si sente spossati, si è più soggetti a crampi e debolezza muscolari, si può avvertire un'alterazione del battito cardiaco, il livello di concentrazione è basso e si tende a essere nervosi senza motivo. Per questo si devono portare in tavola gli alimenti che lo contengono in grandi quantità, come cereali integrali, semi, legumi e verdure a foglia verde. I semi di zucca, ad esempio, sono un'ottima fonte di magnesio. Possono essere acquistati al supermercato o “recuperati” dall'ortaggio che ci si appresta a cucinare, così da avere uno snack sano e gustoso da consumare preferibilmente in mattinata. Basta toglierli dalla zucca, lavarli bene, farli asciugare per 24 ore e il gioco è fatto.

Lo stress: vitamine del gruppo B
Le vitamine del gruppo B sono indispensabili perché consentono all'organismo di prelevare l'energia necessaria per le sue funzioni. Sono presenti soprattutto nella carne, particolarmente ricca di B12, che contribuisce al corretto funzionamento del sistema nervoso e migliora alcune facoltà mentali, come memoria, concentrazione e rendimento. Questo alimento, dunque, dovrebbe essere portato in tavola almeno un paio di volte a settimana, cercando di alternare pollo e tacchino a vitello, suino e manzo, che sono carni più grasse. Anche la vitamina B7 aiuta il cervello a vincere gli stati caratterizzati da eccessivo stress fisico e psichico: oltre che nella carne, la troviamo in lievito di birra, cereali integrali, tuorlo d'uovo, noci, banane e agrumi.

Lo stress: Vitamina C
In situazioni di forte stress l'organismo richiede maggiori scorte di vitamina C, che non solo migliora le difese immunitarie ma combatte anche i radicali liberi responsabili dell'invecchiamento cellulare. Le fonti migliori di vitamina C sono kiwi, agrumi, pomodori, peperoni, lattuga, spinaci. Attenzione, però: questo nutriente si deteriora con la cottura, quindi gli alimenti che la contengono – soprattutto le verdure – devono essere consumati crudi per non perdere alcun beneficio.
Lo stress: Triptofano
Il triptofano è una sostanza in grado di innalzare i livelli di serotonina, un neurotrasmettitore che regola il tono dell'umore (non a caso è chiamato anche “l'ormone del buonumore”), funge da antidepressivo naturale e favorisce il rilassamento, specialmente quello notturno. Per fare il pieno di serotonina, dunque, sulle tavole non devono mai mancare cereali integrali, riso, patate, uova, latte e latticini, salmone, banane, papaia, alga spirulina disidratata, semi, verdure a foglia verde.

Lo stress: Cioccolato amaro
Al cioccolato fondente non si dice mai di no. È ricco di flavonoidi e catechine, in grado di generare un senso di benessere e appagamento, i suoi zuccheri aumentano i livelli di serotonina e contiene buone quantità di magnesio. Un cubetto al giorno, dopo cena, è concesso. Unico diktat: la concentrazione di cacao non deve essere inferiore al 70%.

0

0

0

0

0

Lo stress
Sintomi stress
Dieta stress
Cosa mangiare
Commenti
Lo stress, sintomi e dieta contro stress: cosa mangiare
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Insonnia rimedi naturali contro il disturbo del sonno
News Successiva
Vaccini, in Italia superata quota 10 milioni di somministrazioni