Salute e benessere

Cuore

Quante noci al giorno si possono mangiare per la salute del cuore?

Lo studio rivela che si possono mangiare 3 noci al giorno

0

0

0

0

1

Quante noci al giorno si possono mangiare per la salute del cuore? Quante noci al giorno si possono mangiare per la salute del cuore?

Quante noci al giorno si possono mangiare per la salute del cuore? Noci, quante al giorno e quando mangiarle. Tutti si domandano quante noci mangiare al giorno per ottenere i benefici. La maggior parte degli esperti consiglia di consumare 3 noci al giorno, ma alcuni ne consentono fino a 6. Il momento migliore per consumarle è la colazione, vista la loro capacità di fornire energia al corpo. Sono però anche ottime come spuntino. È possibile inoltre aggiungerle all’insalata o alla macedonia. Secondo una ricerca presentata oggi al congresso 2019 della Società Europea di Cardiologia (ESC), mangiare le noci almeno due volte a settimana può essere collegato ad un rischio di morire per malattie legate al sistema cardiovascolare inferiore a 17%.

Salute del cuore: proprietà positive delle noci
Questo nuovo studio, dunque, rimarca ancora una volta le proprietà positive a livello nutrizionale delle noci, uno dei frutti più studiati in ambito accademico ma anche uno dei più consumati praticamente in ogni parte del mondo.
Noci: fonte preziosa di grassi insaturi
Secondo Noushin Mohammadifard dell’Istituto di ricerca cardiovascolare Isfahan, Iran, proprio le noci rappresentano una fonte preziosa di grassi insaturi che non forniscono troppi grassi saturi: “Hanno anche proteine, minerali, vitamine, fibre, fitosteroli e polifenoli a beneficio della salute del cuore”.
Meglio noci fresche o secche?
Lo stesso ricercatore aggiunge: “Le noci fresche crude sono le più salutari. Le noci dovrebbero essere fresche perché i grassi insaturi possono ossidarsi nelle noci stantie, rendendole dannose. Puoi capire se le noci sono rancide dal loro odore simile alla vernice e dal sapore amaro o aspro”.

Quindi meglio noci fresche che la “classica” frutta secca.
Lo studio

Lo studio si è avvalso dei dati relativi a 5432 persone adulte con un’età pari o superiore a 35 anni senza precedenti per quanto riguarda malattie cardiovascolari. Queste persone sono state scelte in maniera casuale da varie aree dell’Iran e l’assunzione di noci varie (tra cui pistacchi, noci, mandorle, nocciole e altri semi) era stata valutata tramite questionari proposti dal 2001 al 2013 ogni due anni.
I risultati dello studio sui benefici delle noci per il cuore
Secondo i risultati ottenuti dal ricercatore, chi mangiava le noci due o più volte a settimana vedeva un rischio inferiore del 17% di mortalità dovuta a problemi cardiovascolari rispetto a chi consumava noci una volta ogni due settimane. Naturalmente lo stesso ricercatore ha considerato anche altri fattori tra cui età, attività fisica, fumo, eccetera. Il collegamento, nonostante questi fattori, risultava comunque forte. Lo studio, presentato al congresso cardiologico, è intitolato “Nut consumption, the risk of cardiovascular disease and all-cause mortality: Isfahan Cohort Study”.

MA QUANTE NOCI AL GIORNO SI POSSONO MANGIARE E QUANDO MANGIARLE
NOCI CALORIE, BENEFICI E CONTROINDICAZIONI

Le noci hanno eccellenti proprietà benefiche per il nostro organismo. Sono antiossidanti, fanno bene al cuore, contrastano l’ipertensione e la glicemia, hanno effetti antitumorali, migliorano l’umore e non solo. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle noci, dalle calorie, alle proprietà, alle controindicazioni, ma soprattutto quante mangiarne al giorno e quando.
Noci, calorie e proprietà
Le noci sono ottime fonti di vitamine e sali minerali. Contengono infatti la vitamina B1 che regola il sistema nervoso e il metabolismo energetico, la vitamina B6 che previene la depressione e contribuisce ad un buon funzionamento del sistema immunitario. Poi ancora la vitamina la vitamina B9 importante per la produzione di emoglobina e la vitamine E dalle proprietà antiossidanti. Tra i principali sali minerali troviamo magnesio, potassio, zinco, calcio, ferro e fosforo. Le noci contengono inoltre arginina, un amminoacido in grado di accelerare la guarigione delle ferite, dilatare i vasi sanguigni e prevenire l’arteriosclerosi, favorire l’eliminazione di sostanza di scarto. Il frutto è ricco di fibre e proteine.

Le noci sono piuttosto caloriche, apportano infatti circa 650 calorie ogni 100 grammi di prodotto.
Noci: contengono grassi “buoni”
Una delle sostanze nutrienti principali delle noci è composta dai grassi omega 3, grassi che si trovano solitamente nella frutta secca e nel pesce. Si tratta di lipidi importanti nella prevenzione di malattie cardiovascolari. Le noci contengono meno del 10% di grassi saturi, ossia “cattivi”, mentre tutti gli altri grassi sono “buoni”. Questi ultimi sono definiti essenziali perché il nostro organismo non è in grado di produrli da solo e devono essere assunti tramite l’alimentazione. Gli omega 3 hanno proprietà antinfiammatorie e antitumorali, favoriscono la riduzione dei livelli di colesterolo cattivo e dei trigliceridi.

Noci, controindicazioni: a chi sono sconsigliate
Le noci contengono nichel, devono dunque evitarle le persone intolleranti o allergiche a questo elemento. A causa della presenza di ossalati dovrebbero evitare di consumarle anche le persone che soffrono di calcoli renali.

0

0

0

0

1

Noci
Quante noci mangiare
Salute
Cuore
Studio
Commenti
Quante noci al giorno si possono mangiare per la salute del cuore?
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Cosa mangiare per merenda a dieta?
News Successiva
Mangiare aglio crudo: ecco i benefici che non tutti sanno