Rimedi naturali

Salute e Benessere

Canarino, acqua e buccia di limone fa bene alla salute?

I benefici della bevanda calda della nonna

0

0

0

0

0

Canarino, acqua e buccia di limone fa bene alla salute? Canarino, acqua e buccia di limone fa bene alla salute?

Canarino, acqua calda e buccia di limone fa bene alla salute. Bere il canarino ovvero l’aqua calda con la buccia di limone è una fonte di salute per l’organismo. La bevanda della nonna è tra i rimedi antichi più usati dalle famiglie italiane. Il canarino rappresenta uno dei rimedi naturali più diffusi per ovviare ai problemi della cattiva digestione, del mal di stomaco, del mal di pancia e delle nausee in generale, anche quelle dovute a qualche stravizio del giorno prima. Tutto ciò che può colpire l’apparato digerente e quello intestinale può essere alleviato con questo vecchio rimedio della nonna. Non si tratta naturalmente della panacea di tutti i mali, ma del modo con cui si può ovviare a certi disturbi: da questo discorso si escludono i malesseri di natura virale o batterica, per cui si rendono necessari l’intervento e i consigli di un medico, ma questo non toglie che il canarino può alleviare i sintomi del malessere.

Perché bere il canarino o acqua calda e buccia di limone fa bene alla salute?
Alla base degli effetti benefici di un rimedio naturale come il canarino vi sono le proprietà del limone, un agrume a forte carattere astringente, le cui proprietà sono alla base della medicina antica per combattere nausea e diarrea, oltre che tantissimi altri utilizzi. Per comprenderlo è sufficiente capire cosa accade nella pratica: quante volte un bicchiere di limonata ha aiutato a sentirsi meglio in certi frangenti, così come tantissime altre bevande a base di limone? Ecco come reparare il canarino in casa.

Come si prepara il canarino o acqua calda e buccia di limone?
Ingredienti canarino
1 limone;
acqua (circa due tazzoni).
Preparazione del canarino
Mettere l’acqua in un pentolino sul fornello acceso;
Lavare con cura il limone e liberarlo dalla buccia. Si deve prendere in considerazione solo la parte gialla, per cui è meglio avere la mano leggera. La parte bianca è lievemente amara, per cui sarebbe meglio escluderla, a meno che al diretto interessato non piaccia il gusto amarognolo.
Mettere nell’acqua la buccia di limone e cuocere finché il liquido non avrà assunto il tipico colore giallo, che dà il nome stesso al canarino, come similitudine verso il simpatico volatile. Lasciar riposare e assumerne una tazzina da caffè per volta. Se il disturbo è molto fastidioso va bene anche una tazza da the. A piacimento si può zuccherare, anche se sarebbe meglio lasciar stare, oppure anche aggiungere una foglia o due di salvia, che presenta delle notevoli proprietà calmanti.

I BENEFICI DEL LIMONE E DELLA BUCCIA DI LIMONE
Il limone è ricco di benefici per la salute. Usato spremuto o grattugiato, le sue proprietà sono ben consolidate. Il suo utilizzo è utile sia per la salute della pelle che per la disintossicazione del corpo, proteggendolo dai radicali liberi. Infatti, questo agrume contiene vitamine B1, B2, B3, B5, B6, B9, C ed E che rallentano il processo di invecchiamento, favoriscono la crescita dei tessuti e riducono il rischio di sviluppare tumori. Contiene anche minerali come zinco, rame, potassio, calcio, magnesio e fosforo, necessari per la muscolatura, le ossa, il tessuto nervoso e l’attività cardiovascolare.
QUALI SONO I BENEFICI DEL LIMONE?
La scorza di limone è quella che contiene più nutrienti in un limone. Quindi, tra i suoi benefici, notiamo:. PREVENZIONE DELL’IPERTENSIONE
L’acido citrico contenuto sia nel limone che nella scorza, riduce il rischio di malattie cardiovascolari e bilancia la pressione sanguigna. A tal fine, uno studio è stato sviluppato dall’Università di Hiroshima, dimostrando che il consumo di limone combinato con le sessioni giornaliere di camminata è efficace nel prevenire l’ipertensione.

EFFETTO ANTIOSSIDANTE
L’acido citrico, così come gli antiossidanti come i flavonoidi, aiutano a combattere i radicali liberi, una fonte di malattie cardiovascolari, cancro, invecchiamento e deficienza immunitaria.
RIDUZIONE DEL COLESTEROLO
Assumere il limone con la sua scorza contribuirebbe a ridurre il livello di colesterolo cattivo. Questo è stato corroborato da Build Healthy Body, che afferma che la vitamina C, contenuta nel succo di limone e nella sua scorza consente al corpo di liberarsi del colesterolo alto. Inoltre, uno studio pubblicato su NCBI ha dimostrato che la scorza di limone è efficace nel ridurre il plasma e il colesterolo, grazie alla pectina che è uno dei composti della buccia di limone.
RINFORZO OSSEO
Oltre alla vitamina C che contiene anche la buccia oltre il succo, la buccia di limone è ricca di calcio e aiuta a prevenire le malattie ossee come l’artrite, le fratture o l’osteoporosi.
PERDITA DI PESO
La capacità del limone e della buccia di disintossicare il corpo aiuta a facilitare la perdita di peso. Il suo contenuto di pectina aiuta il corpo a non assorbire lo zucchero e a conservarlo nel corpo come grasso. Inoltre, i polifenoli di limone, citati nello studio pubblicato su NCBI, consentono di sopprimere l’eccesso di peso corporeo e l’accumulo di grasso corporeo.

COME USARE LA SCORZA DI LIMONE?
Esistono molti modi di utilizzare la scorza di limone per beneficiare dei suoi benefici.
Ricetta di acqua di limone
Ingredienti:
1 limone spremuto
1 limone affettato
La scorza di due limoni
4 bicchieri di acqua tiepida
Nel bicchiere d’acqua, aggiungere il succo di limone, le fettine di limone e la scorza.
Mescolare il tutto e bere un bicchiere di questa bevanda a stomaco vuoto.

0

0

0

0

0

Canarino
Acqua
Buccia limone
Rimedi naturali
Salute benessere
Commenti
Canarino, acqua e buccia di limone fa bene alla salute?
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Bere acqua e limone ogni giorno fa male alla salute?
News Successiva
Sobacha, elisir di benessere dal Giappone: cos'è