Salute e benessere

Tiroide disturbi, ecco quali organi colpisce

Tiroide colpisce, cuore, udito, articolazioni muscolari

0

0

0

0

0

Tiroide disturbi, ecco quali organi colpisce Tiroide disturbi, ecco quali organi colpisce

Tiroide disturbi: ecco quali organi colpisce e i cambiamenti nel corpo
Che cos’è la tiroide
La tiroide è una piccola ghiandola endocrina, a forma di farfalla, che si trova nella parte anteriore del collo ed è costituita da due lobi, uno destro e uno sinistro, uniti tra loro da uno stretto ponte, un istmo. Normalmente in un adulto pesa circa 20 grammi
Tiroide disturbi, ascoltiamo i suoi segnali
È possibile palpare la tiroide toccandosi le cartilagini presenti nella faccia anteriore del collo e deglutendo: è l’organello morbido che si sente tra le dita. La tiroide, come tutte le ghiandole endocrine, produce ormoni, a base di tirosina, che contengono rispettivamente 4 e 3 atomi di iodio.

Essi sono:
La tetra-iodotironina (T3), costituita da 3 atomi di iodio, e viene prodotta dalle cellule follicolari. Costituisce circa il 20% del prodotto della tiroide;
La tiroxina (T4), costituita da 4 atomi di iodio, e viene prodotta dalle cellule C o parafollicolari, che si trovano cioè all’esterno dei follicoli. Costituisce l’80% del prodotto tiroideo. Attraverso gli ormoni tiroidei T4 e T3, la tiroide controlla molte delle funzioni del nostro corpo, in particolare il metabolismo.

La respirazione;
Il battito cardiaco;
La temperatura corporea;
Lo sviluppo del sistema nervoso centrale;
L’accrescimento corporeo. Tramite la calcitonina, la tiroide controlla anche il livello di calcio nel sangue, funzione essenziale per evitare spasmi muscolari o malfunzionamenti nell’attività elettrica del cuore. In alcuni casi i disturbi possono essere tali da avere diritto ad assegno di invalidità che si può ottenere sottoponendosi a una visita dalla Commissione medica dell’Inps. Sarà il medico di base a fornire eventuale indicazione in tal senso.

Come funziona la tiroide e quando preoccuparsi
Tiroide disturbi e i cambiamenti in alcuni organi
Udito
Molti di noi amano ascoltare la musica nelle cuffiette, alzando il volume per le canzoni preferite. In questo modo danneggiamo l’udito. Tuttavia, a volte anche l’ipotiroidismo può causare una perdita di udito e rumori nelle orecchie.
Apparato digerente
Se soffri di problemi gastrointestinali, potresti attribuirli a una dieta squilibrata, a cibo spazzatura e a non bere acqua a sufficienza. I problemi digestivi come stitichezza, sindrome dell’intestino irritabile e aria nella pancia possono essere dovuti a ipotiroidismo, mentre a volte l’ipertiroidismo può portare a frequenti evacuazioni. In una recente indagine, oltre un terzo dei rispondenti (35%) ha dichiarato di attribuire i movimenti intestinali lenti e la stitichezza alle proprie scelte di vita. La stessa percentuale non ha associato tali sintomi ai disturbi della tiroide.

Cuore
Collegare palpitazioni e stress è un’associazione quasi automatica, così come abbinare la tachicardia a un allenamento eccessivo. Tuttavia, è importante sapere che le palpitazioni possono essere un sintomo di ipertiroidismo.
Muscoli e articolazioni
Potresti credere che dolori e debolezza muscolare siano normali dopo attività faticose come fare giardinaggio, dipingere o fare sport. Ma anche in questi casi l’ipertiroidismo potrebbe essere la causa principale.  Inoltre, l’ipotiroidismo può provocare rigidità articolare, crampi e debolezza muscolare.
Ciclo mestruale
È facile attribuire i problemi mestruali a una vita stressante o a una dieta scorretta, ma l’ipotiroidismo può turbare il tuo ciclo mestruale causando diversi problemi, come mestruazioni pesanti o infrequenti o addirittura la loro scomparsa. Anche una ghiandola tiroidea ipoattiva  può portare a cambiamenti nei cicli mestruali, come mestruazioni leggere, pesanti o assenti. Un quarto delle rispondenti all’indagine ha affermato che le irregolarità mestruali potevano essere attribuite alle loro scelte in termini di stile di vita. Ancora più partecipanti (30%) non hanno associato tali irregolarità con i disturbi della tiroide.

Che problemi può dare la tiroide?
Altre malattie della tiroide
Ipertiroidismo e ipotiroidismo possono essere associati a malattie della tiroide, quali:
Noduli. Nella tiroide, inoltre, si possono formare dei noduli, cioè piccole formazioni solide o piene di liquido, che talvolta possono provocare dolore alla base del collo o alla mascella.
I noduli tiroidei sono tra le patologie endocrine più frequenti e spesso non sono nemmeno gravi; di solito vengono scoperti in modo casuale;
Gozzo, cioè un aumento del volume della ghiandola.
Le dimensioni di un gozzo tiroideo possono variare da persona a persona; nella maggior parte dei casi il gozzo è piccolo e non dà alcun sintomo, ma può aumentare in modo significativo con disturbi alla respirazione e alla deglutizione;
Tumori alla tiroide. Nella tiroide, anche se raramente, si possono sviluppare tumori, dovuti alla crescita anomala di un gruppo di cellule oggetto di mutazioni;
Tiroiditi (tiroidi gonfie e infiammate). La tiroide può infiammarsi e dare una tiroidite, che spesso è dolorosa, con fastidi al collo e salendo alla mascella. Le tiroiditi possono portare a livelli alti, bassi o normali di ormone tiroideo nel sangue e possono essere di diverso tipo. Le più comuni sono:
Le tiroiditi autoimmuni (come la Tiroidite di Hashimoto);
Le tiroiditi di origine virale (Tiroidite di De Quervain);
Quelle di origine batterica (Tiroidite acuta).

0

0

0

0

0

Tiroide
Disturbi
Salute
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Tiroide disturbi, ecco quali organi colpisce
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
La tiroide e i disturbi tiroidei: i disturbi più comuni
News Successiva
Tiroide sintomi: attenti a questi sintomi e disturbi