Salute e benessere

Rucola, proprietà benefiche e dieta

La rucola è ricca di fibre, calcio e vitamina C

0

0

0

0

0

Rucola, proprietà benefiche e dieta Rucola, proprietà benefiche e dieta

Rucola, proprietà benefiche e dieta
La rucola da sempre è un alimento inserito nella dieta sia per le proprietà benefiche per l’organismo sia perché aiuta a bruciare i grassi accelerando il metabolismo.
Benefici della rucola: un prezioso alleato dell’intestino
La rucola, ricca di fibre e calcio, è utile per controllare il peso e per rinforzare il fegato, ha proprietà carminative utili a favorire l'espulsione dei gas intestinali e proprietà diuretiche. Grazie a queste proprietà negli anni è nata anche la dieta della rucola ovvero una dieta che prevede ogni giorno il consumo di rucola associata naturalmente ad altri alimenti come ad esempio i pomodori. “La rucola è ricca di vitamina C e uno studio dell’Università dell’Arizona ha dimostrato che, proprio per l’elevato contenuto di questa sostanza, favorisce nell’organismo la sintesi dell’amminoacido carnitina, in grado a sua volta di bruciare i grassi di deposito perché accelera il metabolismo e attiva l’ossidazione dei lipidi”. Ma prima di vedere la dieta della rucola vediamo quali sono le proprietà benefiche della rucola? Proprietà e benefici della rucola.

Le proprietà nutritive della rucola
La rucola è ricca di acqua (91%), proteine 2,5% e 3,5 % carboidrati, e ha un buon contenuto di fibre. Non contiene grassi e per questo è adatta a controllare il peso.La percentuale più importante e più rara in natura è la presenza di calcio (utile a ossa, unghie, denti, capelli) che in una dieta equilibrata risulata essenziale: è quindi una buona alternativa al calcio di origine animale per le diete vegetariane e vegane.Inoltre è ricca di potassio, fosforo, zinco e magnesio. Contiene molto ferro e vitamina C che in sinergia si aiutano per l'assorbimento; infatti, è proprio la vitamina C che riesce a far assimilare il prezioso ferro all'organismo se inserito contemporaneamente all'interno dello stesso pasto. Oltre alla vitamina C, troviamo buone quantità di vitamina E, A, J, gruppo B, F e K. Queste ultime sono utili per rinforzare le funzioni del fegato. Infine, contiene betacarotene, utile all'organismo per le proprietà antiossidanti e preventive. La caratteristica più importante della rucola è che migliora la qualità del sangue. L'uso erboristico riconosce alla rucola proprietà carminative utili a favorire l'espulsione dei gas intestinali e proprietà diuretiche grazie alla capacità di eliminare i liquidi dal corpo. Inoltre viene usata sotto forma di infuso contro la tosse di origine nervosa e come rilassante generale. L'utilizzo fresco è indicato per incrementare la vitamina C e rinforzare il sistema immunitario, mentre cotta aiuta le funzioni epatiche, purificando il fegato. Uno studio ha persino messo in evidenza che la rucola ha benefici sullo stomaco per quanto riguarda la prevenzione dell'ulcera. Infine, la rucola contiene sostanze fitochimiche quali tiocianati, solforafano e isotiocianati che insieme sono in grado di contrastare le conseguenze cancerogene degli estrogeni e hanno effetti citotossici sulle cellule tumorali.

La rucola ha benefici conosciuti già dai romani
Il dipartimento di scienze farmacologiche dell’Università di Milano e quello di scienze farmaceutiche dell’Università di Bologna hanno dimostrato che la rucola è un alimento efficace nell’inibizione di un enzima che causa nell’uomo problemi di erezione. Bisogna stare molto attenti a non confondere la classica rucola con una pianta molto simile che è la rucola selvatica Diplotaxis tenuifolia L.
Ma come funziona la dieta della rucola? E quanti chili si possono perdere mangiando la rucola.
La dieta rucola può far perdere fino a 3 chili in 4 giorni ma essendo una dieta molto restrittiva è fortemente raccomandato chiedere il parere del proprio medico prima di seguire questo regime alimentare e non proseguire la dieta oltre i 4 giorni in quanto potrebbe dare effetti negativi per l’organismo. Secondo la nutrizionista Gilardi: Per assicurarti la maggiore quantità possibile di vitamina C, è però meglio consumarla cruda. Con un ulteriore vantaggio: grazie alla presenza di fibra, quest’insalata regola infatti anche i livelli di zuccheri nel sangue, riduce il rischio di impennate della glicemia, limita l’assorbimento dei grassi e ha un alto potere saziante”.

Ma vediamo lo schema esempio della dieta rucola.
Colazione con un caffè o orzo o tè dolcificato con fruttosio puro o zucchero e poi una bella porzione di frutta fresca. Spuntino: un frutto fresco di stagione o un finocchio. A pranzo un’insalata di rucola e pomodori e una macedonia senza zucchero. Merenda: due fette di ananas o una fetta di anguria. Cena: una porzione di petto di pollo arrosto e un’insalata di rucola e pomodori. Prima di andare a letto una tisana drenante al finocchio. Durante i giorni della dieta vanno assolutamente abolite le bevande gassate, zuccherate e gli alcolici. L’acqua, invece, va bevuta in grandi quantità. Almeno due litri al giorno: l’acqua aiuta a restare ben idratati, a eliminare la cellulite, ad avere una pelle splendente e senza imperfezioni.

0

0

0

0

0

Rucola
Dieta
Salute
Articolo diFelicia Rinzo

Giornalista

Commenti
Rucola, proprietà benefiche e dieta
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Tutto quello che c'è da sapere sul mal di schiena
News Successiva
Dieta Mediterranea: la dieta per una mente giovane