Salute e benessere

Mal di schiena, lombalgia e dolori: cause e rimedi

Tra i consigli degli esperti la dieta e lo spot

0

0

0

0

0

Mal di schiena, lombalgia e dolori: cause e rimedi Mal di schiena, lombalgia e dolori: cause e rimedi

Mal di schienalombalgia e dolore: cause, sintomi e dieta
I consigli degli esperti per dire addio al dolore
mal di schiena: sintomi, cause, tutti i rimedi
Il mal di schiena è una patologia di cui soffrono molti italiani. In particolare a soffrire di mal di schiena sono circa il 40% delle persone. Tra i sintomi del mal di schienna ci sono:sensazione di nausea, vertigini, stress accumulato e nervosismo: si tratta di sintomatologie piuttosto frequenti causate dal mal di schiena, una patologia in forte aumento soprattutto dopo aver affrontato il periodo di quarantena, che ha costretto milioni di persone ad una forzata sedentarietà. Tuttavia, cercare di limitare il dolore e combatterlo si può grazie al decalogo stilato dagli esperti per tenerlo lontano e migliorare la qualità della vita tra le pareti domestiche.

Mal di schiena, un fastidioso compagno: secondo una recente indagine condotta da un pool internazionale di ricercatori, il mal di schiena è passato dal 38,8% del periodo pre-quarantena al 43,8% dopo il lockdown, con una crescita totale dei casi dell’11%. In particolare, i più colpiti sono coloro che hanno un’età compresa tra i 35 e i 49 anni, con un indice di massa corporea uguale o superiore al 30, sottoposti ad alti livelli di stress e soggetti a una sedentarietà prolungata senza praticare attività fisica. Non solo mal di schiena: tra le parti del corpo interessate dal dolore, le persone intervistate per la ricerca hanno denunciato problemi al collo (+17,44%), alle spalle (+25,41%), al torace (+74,44%) e alle gambe (+40,40%); a questo va aggiunto che la percentuale di chi non ha praticato attività fisica è aumentata addirittura del 174%, passando dal 7,3 al 20%. A riportare maggior dolore durante il periodo di quarantena sono state le donne, probabilmente a causa di una struttura fisica più esile rispetto a quella maschile.

Il parere degli esperti: per tenere a distanza mal di schiena e dolori vari, la prevenzione parte senza dubbio dalla tavola: evitare il sovrappeso rappresenta la condizione principale per non incorrere in problemi ben più gravi alla colonna vertebrale. Sì a esercizi di stretching e rafforzamento muscolare per migliorare la flessibilità della schiena e all’uso di semplici accorgimenti, come ghiaccio o una bottiglia di acqua calda in caso di dolore. D’altra parte, il mal di schiena è uno dei malesseri più frequenti a livello globale, accentuato soprattutto nell’ultimo anno dall’emergenza sanitaria da Covid e dalla conseguente eccessiva sedentarietà

Prevenzione del mal di schiena
Punta su uno stile di vita corretto: esercizi di stretching quotidiani e un’alimentazione bilanciata, ricca di fibre e verdure, sono sicuramente ottimi alleati. Allenarsi anche a casa aiuta a migliorare la propria condizione fisica e a combattere il mal di schiena. Plank, flessioni, esercizi con i pesi sono utili per rafforzare i distretti muscolari e possono essere eseguiti in maniera molto semplice anche tra le mura domestiche. Qualora i problemi lombari fossero di maggiore entità, un valido aiuto arriva dalla laserterapia Theal Therapy che, grazie alle lunghezze d’onda, agisce direttamente sulla componente infiammatoria, garantendo un recupero in tempi brevi.

Il decalogo degli esperti: per prevenire e curare il mal di schiena possiamo osservare dieci semplici regole.
1 - seguire una alimentazione bilanciata: a tavola, sì a cibi semplici e ricchi di fibre senza mai trascurare una buona porzione di verdure. Una alimentazione sana è sicuramente molto importante per mantenersi in forma e in salute e per evitare eccessivi aumenti di peso, che, oltre ad essere antiestetici, costituiscono una delle cause principali dell’insorgere del mal di schiena.
2 - praticare un po’ di stretching: bastano 15 minuti al giorno di semplici esercizi di stiramento muscolare per migliorare la flessibilità della colonna vertebrale e prevenire qualsiasi problema.
3 - utilizzare l’acqua calda: mezz’oretta al giorno di acqua bella calda sulla schiena sono un autentico toccasana per lenire gli spasmi muscolari, secondo quanto riportato da una ricerca dell’American Academy of Family Physicians.
4 - assumere una postura corretta: anche in casa, mentre siamo in smart working, è fondamentale sedersi nella maniera più giusta possibile senza mai dimenticare di prendersi pause di venti minuti ogni due ore per evitare fastidiosi mal di collo.
5 - rinunciare al fumo: fumare ostacola la circolazione sanguigna dei dischi spinali e favorisce l’insorgere di dolori alla schiena a causa delle contratture.
6 - rafforzare la muscolatura: esercizi mirati come plank, flessioni e addominali sono perfetti per migliorare il comparto muscolare lombare e prevenire eventuali fastidi, oltre a regalarci un’ottima remise en forme.

7 - non sollevare i pesi: per scatenare il mal di schiena basta una piccola disattenzione. Attenzione quindi agli allenamenti domestici perché è fondamentale prestare attenzione alla corretta esecuzione degli esercizi quando utilizziamo i pesi.
8 - allontanare lo stress: lo stress è sempre un acerrimo nemico della nostra salute. Per evitare il mal di schiena, allentiamo le tensioni creando una routine giornaliera serena e quanto più possibile ordinata.
9 - dormire in maniera corretta: la qualità del sonno influisce notevolmente sulla condizione lombare. Dormire in posizione supina, meglio se con un cuscino tra le gambe, aiuta a combattere spasmi muscolari e a rilassare la schiena.
10 - ricorrere alla laserterapia: se necessario, e per i casi più seri, è possibile riprendersi in tempi brevi da lombalgie e altre patologie posturali con la Theal Therapy, terapia laser che accelera il processo di rivascolarizzazione della muscolatura.

0

0

0

0

0

Mal di schiena
Dolore
Lombalgia
Dieta
Rimedi
Articolo diFelicia Rinzo

Giornalista

Commenti
Mal di schiena, lombalgia e dolori: cause e rimedi
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Tè verde fa bene al cuore e riduce rischio ictus
News Successiva
Tutto quello che c'è da sapere sul mal di schiena