Attualità

Ospedale di Ragusa: ecco la stanza degli abbracci

Realizzata all'Ospedale Maria Paternò Arezzo di Ragusa

0

0

0

0

0

Ospedale di Ragusa: ecco la stanza degli abbracci Ospedale di Ragusa: ecco la stanza degli abbracci

ospedale di ragusa, arriva la stanza degli abbracci all’hospice dell'ospedale Maria Paternò Arezzo. L’abbraccio di Raffaella carico di amore come nello spot del Ministero della Salute
Ospedale di ragusa civile Maria Paternò Arezzo - Asp 7 Ragusa
Nella struttura dell’hospice dell’ospedale di ragusa, il Maria Paternò Arezzo (RSA COVID), c’è già la stanza degli abbracci, un luogo accogliente dove i pazienti possono vivere momenti di serenità con i propri familiari. Ma l’arrivo della pandemia li ha privati di questo luogo e di questi attimi di gioia. Una scelta dolorosa, ma inevitabile per la loro salute. Tuttavia, la responsabile del reparto, dott.ssa Antonella Battaglia, coadiuvata dalla sua equipe, ha pensato di porre rimedio a questa situazione. Infatti, ha   installato una parete di plastica e ricavato, al centro del telo, delle maniche per l’inserimento delle braccia. Grazie alla tenda degli abbracci all'ospedale di ragusa ai pazienti è permesso di visitare e abbracciare in sicurezza i propri familiari. Raffaela, una paziente oncologica, è stata la prima a volere vivere questo momento. Ha ritrovato il sorriso potendo riabbracciare la cognata che l’ha sempre accudita a distanza utilizzando le video chiamate. Adesso anche gli altri ospiti del reparto dell'ospedale di ragusa potranno abbracciare i propri familiare. Un abbraccio che significa tanto. Il contatto, seppure protetto, scaccia la tristezza e lo sconforto. Ed è sempre un’emozione vedere negli occhi di queste persone gioia e serenità. Foto: Raffaella e la cognata.  

La scena immortalata nella stanza degli abbracci all’ospedale di ragusa, il Maria Paternò Arezzo o RSA COVID) ricorda il famoso spot della campagna di comunicazione per la Vaccinazione anti Covid-19 promossa dal Ministero della Salute.  "Grazie Giuseppe Tornatore. Dobbiamo volerci bene". Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha commentato “La stanza degli abbracci”, il primo di quattro spot, ideati e diretti pro bono da Giuseppe Tornatore, su richiesta del Commissario Straordinario per l’emergenza Covid19, per la promozione nazionale della campagna di vaccinazione anti-covid appena partita. Tornatore ha accettato di contribuire con il proprio talento alla lotta contro il virus, chiamando a collaborare per le musiche anche il maestro Nicola Piovani.

0

0

0

0

0

Stanza degli abbracci
Covid ragusa
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Ospedale di Ragusa: ecco la stanza degli abbracci
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Covid Ragusa: 390 positivi e nessun morto
News Successiva
Il calendario Dodici dona al sindaco di Comiso