Appuntamenti

San Biagio a Comiso: domani 3 febbraio

Giornata della festa liturgica

0

0

0

0

0

San Biagio a Comiso: domani 3 febbraio San Biagio a Comiso: domani 3 febbraio

Domani, mercoledì 3 febbraio, è la festa liturgica di San Biagio a Comiso. Un momento molto atteso per la comunità dei devoti e dei fedeli della città di Comiso. L’attenzione per il patrono continua ad essere molto elevata, anche in questo periodo di emergenza sanitaria, così come emerso durante le prime giornate di celebrazioni che hanno caratterizzato gli eventi programmati nella rettoria della chiesa Madre. Saranno otto, domani, le celebrazioni eucaristiche in programma. Si comincia alle 7,30 con la santa messa che sarà presieduta dal sacerdote Angelo Strada. Alle 9, invece, il rito della messa sarà celebrato dal sacerdote Franco Forti, alle 10,30 dal vicario foraneo, il sacerdote Salvatore Bertino. Quindi, a mezzogiorno, ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta dal sacerdote Innocenzo Mascali, rettore della chiesa di San Biagio.

Alle 15,30, la celebrazione eucaristica sarà presieduta dal sacerdote Tonino Puglisi, alle 17 dal sacerdote Girolamo Alessi. Alle 18,30, poi, la santa messa presieduta dal sacerdote Roberto Asta, amministratore apostolico della diocesi di Ragusa. Infine, alle 20, la celebrazione eucaristica presieduta dal sacerdote Antonio Baionetta. Al termine di ogni messa, ci sarà la tradizionale benedizione della gola. Da sottolineare che sarà possibile entrare in chiesa soltanto dall’ingresso laterale di via San Biagio mentre, in queste ore, l’impresa ecologica Busso Sebastiano ha provveduto a effettuare un’azione di pulizia straordinaria tutt’attorno all’edificio di culto. Nel rispetto delle norme di sicurezza, a ogni celebrazione potranno partecipare sino a un massimo di 130 persone. La chiesa di San Biagio rimarrà aperta ai fedeli dalle 7 alle 21,30. 

0

0

0

0

0

San biagio
Festa comiso
Commenti
San Biagio a Comiso: domani 3 febbraio
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Catania: Sant'Agata: fede, folklore e territorio
News Successiva
Giornata Mondiale del malato a Ragusa