Attualità

Zona rossa coronavirus, contagi in calo a Ragusa

Da domenica 31 gennaio si passa in zona arancione?

0

0

0

0

0

Zona rossa coronavirus, contagi in calo a Ragusa Zona rossa coronavirus, contagi in calo a Ragusa

Zona rossa coronavirus, a Ragusa contagi in calo
La zona rossa in provincia di Ragusa sembra funzionare bene. Lo dimostrano i dati diffusi dall’Asp di Ragusa negli ultimi giorni. In una settimana i positivi sono scesi da 767 a 581 ovvero 186 positivi in meno. I morti sono statisticamente diminuiti dal 20 gennaio ad oggi sono stati registrati solo 2 morti. Oggi il totale dei deceduti è di 190. E’ aumentato il numero dei guariti da 6.457, registrato il 20 gennaio, a 6.724 di oggi 27 gennaio, in pratica in una settimana sono guarite dal coronavirus 267 persone. Anche nelle altre province della Sicilia il numero di contagi è sceso tanto che l’assessore alla Salute Ruggero Razza ha annunciato che da domenica 31 gennaio c’è la possibilità che l’isola passi in zona arancione.

Covid-19, zona gialla, arancione e rossa: la Sicilia può cambiare colore già domenica
“Qualche ora ancora e scopriremo se l’indice Rt, come appare dalla riduzione dei contagi in Sicilia, ci permetterà di condividere col Governo centrale il possibile declassamento del rischio della regione” conferma l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, riferendo all’Assemblea siciliana sulla situazione pandemica in Sicilia, attualmente in zona rossa.
Zona rossa e andamento del contagio
Prevedere l’incremento del contagio alla luce di quanto accaduto fra Natale e Capodanno non era difficile, così come prevedere che dopo il picco fra il 18 e il 19 gennaio si sarebbe discesi nuovamente era anch’essa cosa semplice sapendo quali sono i tempi di incubazione del virus. “Su 10mila abitanti, la Sicilia è al quinto posto per incidenza dei contagi, al 12simo posto per decessi, settima per tamponi molecolari. Con l’inserimento dei tamponi antigenici, il tasso di positività nell’isola è passato dal 12% al 5%” dice Razza. Resta la domanda sulla reale necessità di una zona rossa richiesta e ottenuta. In attesa di tornare in zona arancione.

Le regole della zona rossa e i ricoveri per Covid negli ospedali 
Ma il fatto, secondo Razza, è che la Sicilia è stata rossa perchè siamo virtuosi e lo siamo anche nella gestione dell’ospedalizzazione “La Sicilia è tra le regioni col maggiore rispetto dei parametri di ospedalizzazione, 30% terapia intensiva e 40% di medicina e degenza ordinaria. Siamo al di sotto di entrambi i parametri” conclude l’assessore.
Il bollettino Asp Ragusa sui contagi coronavirus nei Comuni iblei
​​​Ma vediamo nel dettaglio Comune per Comune la situazione nel Ragusano zona rossa per coronavirus: 20 Acate, 15 Chiaramonte Gulfi, 47 Comiso, 6 Giarratana, 9 Ispica, 99 Modica, 4 Monterosso Almo, 28 Pozzallo, 127 Ragusa, 9 Santa Croce Camerina, 22 Scicli, 151 Vittoria. I 23 ricoverati si trovano tutti all’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa ed in particolare 16 nel reparto di Malattie Infettive e 7 nel reparto di Rianimazione. I guariti sono 6.724 mentre i morti sono 190. Un decesso è stato registrato nelle ultime 24 ore. Si tratta di una donna di 73 anni di Vittoria. Ecco i dati aggiornati ad oggi dei test Covid: 88.222 tamponi molecolari, 22.158 test sierologici, 143.846 test rapidi per un totale di 254.223.

0

0

0

0

0

Zona rossa
Coronavirus
Commenti
Zona rossa coronavirus, contagi in calo a Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa, 581 positivi Covid: morta donna di Vittoria
News Successiva
Modica, muore il dottor Nino Iabichino