Italia

Bonus Inps universitari da 2 mila euro: a chi spetta

Domanda dal 27 gennaio con Spid

0

0

0

0

0

Bonus Inps universitari da 2 mila euro: a chi spetta Bonus Inps universitari da 2 mila euro: a chi spetta

Un bonus Inps per studenti universitari fino a 2 mila euro. E’ stato annunciato con una circolare Inps nella quale viene anche descritto come si potrà presentare la domanda per ricevere il contributo a sostegno del percorso di studi. Per poter richiedere il bonus universitari fino a 2 mila euro è necessario avere questi requisiti ovvero essere iscritti presso una qualunque università italiana o Conservatori, Istituti musicali e Accademie di Belle Arti. Il bonus viene riconosciuto anche agli iscritti ai corsi post-laurea, anche se nella misura di 1.000 euro. Ma come funziona il bonus universitari fino a 2 mila euro? L’assegnazione del bonus da parte dell’INPS avverrà in base a una graduatoria stilata sulla base di due fattori: quello economico e quello di profitto. Ai richiedenti, infatti, verrà assegnato un punteggio frutto della somma del “coefficiente economico” familiare e della media ponderata dei voti.

Nello specifico, il coefficiente economico è così determinato: ISEE inferiore a 8.000,00 euro: 14 punti; ISEE da 8.000,01 a 16.000,00 euro: 11 punti; ISEE da 16.000,01 a 24.000,00 euro: 9 punti; ISEE da 24.000,01 a 32.000,00 euro: 6 punti; ISEE da 32.000,01 a 40.000,00 euro: 4 punti; ISEE superiore 40.000,00 euro: 2 punti. All’ISEE, che potrà essere richiesto anche online sul sito INPS, andrà poi sommato il valore della media ponderata conseguita nel corso dell’anno accademico 2018/2019. Il valore ottenuto permetterà di determinare la propria posizione nella graduatoria.

Ma a chi tocca il bonus universitari fino a 2 mila euro? Come già precedentemente detto il bonus per universitari fino a 2 mila euro può essere richiesto con determinati requisiti: prima di tutto, è necessario essere iscritto a un’università, un conservatorio, un’accademia di Belle arti o un istituto musicale italiano. Inoltre, lo studente deve essere in regola con gli esami (parametro sempre riferito all’anno accademico 2018/2019) e avere una media ponderata superiore ai 24/30 (oppure un voto di laurea superiore a 92/110 per chi è iscritto a un corso post-laurea). Ma come si fa la domanda per avere il bonus Inps per studenti universitari? Per poter partecipare al bonus universitari INPS è necessario presentare domanda attraverso la piattaforma online realizzata dallo stesso Istituto di previdenza.

I termini per la presentazione della domanda aprono il 27 gennaio, per chiudersi il 1 marzo 2021. Necessario, inoltre, possedere uno SPID personale, diventato l’unico metodo accettato dal sito INPS per accedere al proprio profilo personale.

0

0

0

0

0

Bonus inps
Commenti
Bonus Inps universitari da 2 mila euro: a chi spetta
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Boccia: pronti al dialogo con Renzi, ma no ai ricatti
News Successiva
Papa Francesco: spegnete Tv e cellulari e leggete Vangelo