Italia

Boccia: pronti al dialogo con Renzi, ma no ai ricatti

'Renzi sa che siamo sempre pronti al dialogo, non siamo stati noi a ritirare i Ministri

0

0

0

0

0

Boccia: pronti al dialogo con Renzi, ma no ai ricatti Boccia: pronti al dialogo con Renzi, ma no ai ricatti

ROMA - ’’Renzi sa che siamo sempre pronti al dialogo, non siamo stati noi a ritirare i Ministri. Non è accettabile il confronto con il ricatto, siamo in Parlamento che è una casa di vetro e si può sempre trovare una soluzione’’. Lo ha dichiarato Francesco Boccia, Ministro per gli Affari Regionali e Autonomie a SkyTg24 Agenda aggiungendo: ’’Noi un Governo con i sovranisti non lo faremo mai. Con Forza Italia? Non deve fare la domanda a me, è Tajani alleato con i sovranisti. Su certe cose, come l’Europa, non si può mediare. Con il governo gialloverde, l’Italia era ai margini e ora l’abbiamo riportata all’interno dell’albero dell’Europa. Siamo il paese che ha ottenuto maggiori risorse dall’Ue grazie al lavoro di Conte, Gentiloni, Sassoli: tutta famiglia Pd’’. ’’Mi sembra chiaro che o noi troviamo le ragioni di questa alleanza sociale che abbiamo costruito un anno fa oppure mi pare evidente che non c’è una strada alternativa al giudizio degli italiani - ha aggiunto il ministro - Non è una minaccia, ma una considerazione’’.

0

0

0

0

0

Renzi
Boccia
Italpress
Commenti
Boccia: pronti al dialogo con Renzi, ma no ai ricatti
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Covid Italia, 11.629 nuovi casi e 299 decessi in 24 ore
News Successiva
Bonus Inps universitari da 2 mila euro: a chi spetta