Politica

Territorio Ragusa smorza enfasi del sindaco

Parcheggio interscambio piazza Rabito Marina di Ragusa

0

0

0

0

0

Territorio Ragusa smorza enfasi del sindaco Territorio Ragusa smorza enfasi del sindaco

L’enfasi con cui l’amministrazione comunale di Ragusa ha annunciato e commentato la consegna dei lavori per la realizzazione del parcheggio cosiddeto di interscambio a Marina di Ragusa, in piazza Vincenzo Rabito, ovvero in quella zona definita popolarmente ‘Padre Pio’, ha provocato una presa di posizione molto critica da parte del novimento politico Territorio, il cui segretario cittadino, Michle Tasca afferma “i parcheggi scambio sono, di certo, una iniziativa buona, che era stata anche nel programma idi altri candidati sindaco, ma inutile perdersi in sperimentazioni e fare di un solo parcheggio una iniziativa memorabile”. Infatti, prosegue Tasca, “non c’è uno straccio di studio sulle questioni della viabilità a Marina di Ragusa e a Ibla, ci si muove con il braccino corto, nonostante le buone condizioni della finanza comunale, ci si vanta di grandi iniziative ma ci si muove con le piccole cose, come ammesso anche dall’assessore in consiglio comunale”.

Secondo il segretario di Territorio “la città aspetta di più e cose concrete, questa è la quarta estate di Cassì, e della sua squadra, e siamo alle prese, per ore, con le questioni banali di un servizio navetta per un parcheggio che si vuole sperimentare su area destinata a verde, per rovinare l’estate ai residenti del quartiere. Arriveremo a giugno solo con questo lasciando nella precarietà la pista ciclabile, eredità della passata amministrazione, godendo dei benefici apportati a Marina di Ragusa da chi ne ha fatto la perla della Sicilia in termini di località balneare d’elitè e vivendo un’altra estate con i sogni del lungomare riqualificato, della pista ciclabile a est, dell’acqua che potrebbe arrivare nelle contrade a monte di Marina. Intanto nessuna attenzione per i residenti di Marina, per i vacanzieri, non c’è una precisa strategia per le ZTL ma si corre a fare accordi per le navette. Insomma, il coro di valutazioni negative emerse sulle questioni attinenti i parcheggi di scambio fanno pensare a una visione distorta della realtà, come se, fermando le vetture all’esterno delle aree interessate, tutto si sistema”.

Ed allora vediamola questa enfasi di cui l’amministrazione cittadina ha ammantanto la consegna dei lavori per il famoso parcheggio di interscambio, presenti il sindaco Peppe Cassì l’assessore ai lavori pubblici Gianni Giuffrida, quella alle frazioni Eugenia Spata, il dirigente del Settore  Gestione del Territorio e Urbanistica Ignazio Alberghino, il tecnico comunale progettista dell’opera pubblica Giuseppe Corallo ed il consigliere Comunale Riccardo Schininà. Dice Cassì “entro l’estate prossima Marina di Ragusa avrà un nuovo parcheggio di interscambio, nella cui area saranno realizzati oltre 380 stalli per la sosta di auto di cui 8 per disabili e 18 per auto elettriche, 40 stalli per motocicli ed altrettanti 40 per biciclette. Un nuova infrastruttura che stiamo realizzando per rendere la fraziona balneare ragusana maggiormente fruibile. Avere a disposizione infatti,  un  parcheggio ben organizzato a ridosso del Lungomare Andrea Doria ed alle spiagge, sarà utile soprattutto ai fini dello sviluppo del turismo”.

Da parte sua Giuffrida aggiunge “realizzeremo una serie di opere che ci consentiranno di avere un parcheggio che ci permetterà di aumentare notevolmente il numero di stalli per la sosta dei veicoli. Un’area interamente riqualificata con un parcheggio importante per Marina di Ragusa capace di ospitare circa 400 veicoli. Abbiamo partecipato ad un apposito bando della Regione Siciliana  che ci ha finanziato il progetto  di circa 590.000 euro che questa Amministrazione comunale ha programmato e che adesso sta mettendo in esecuzione contando di poterlo avere pronto già per la prossima stagione estiva”. (da.di.)

0

0

0

0

0

Parcheggio
Marina ragusa
Territorio ragusa
Commenti
Territorio Ragusa smorza enfasi del sindaco
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa, Firrincieli (M5S): impianto rifiuti fermo
News Successiva
Ragusa, 8 sindaci contro zona rossa: Italia Viva condivide