Attualità

Rifiuti: controlli a tappeto a Comiso

Lo annuncia l'assessore all'Ambiente Biagio Vittoria

0

0

0

0

0

Rifiuti: controlli a tappeto a Comiso Rifiuti: controlli a tappeto a Comiso

Controlli a tappeto per verificare il buon conferimento dell’indifferenziato. La misura posta in essere era già stata annunciata la settimana scorsa dall’assessore all’ambiente, Biagio Vittoria. Al contempo, si è proceduto anche alla verifica del ritiro dei mastelli. “E’ giunta l’ora di un radicale cambio del nostro comportamento e di fare correttamente la differenziata”. Dichiarazioni di Biagio Vittoria. “Importante giornata di controllo ed informazione sul corretto conferimento del rifiuto indifferenziato – commenta l’assessore all’ambiente - . Come già anticipato qualche giorno fa, è stata avviata la campagna di controllo del rifiuto indifferenziato da parte della task force ambientale con il supporto degli ispettori ambientali. Controllo della tipologia di rifiuto conferito, controllo dell’avvenuto ritiro dei mastelli della raccolta differenziata. Ritengo questa attività importante per la crescita della cultura ambientale nella nostra comunità – spiega l’assessore Vittoria -. Il percorso è lungo ed i risultati probabilmente non si vedranno nell’immediato, ma abbiamo il dovere morale di iniziare questo cammino di cambiamento, lo dobbiamo alle generazioni future.

Il modello “usa e getta” oramai va archiviato come disastroso per l’ambiente pertanto è giunta l’ora di un radicale cambio del nostro comportamento, dunque, fare correttamente la differenziata rappresenta un primo importante passo”.

0

0

0

0

0

Rifiuti
Controlli
Assessore ambiente
Biagio vittoria
Commenti
Rifiuti: controlli a tappeto a Comiso
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
A Modica manca un'ambulanza da Natale
News Successiva
Vaccini Scicli, Asp Ragusa: i furbetti pagheranno