Cucina

Negroni: ricetta originale e ricetta sbagliata

Il Negroni è nato a Firenze nel 1919

0

0

0

0

0

Negroni: ricetta originale e ricetta sbagliata Negroni: ricetta originale e ricetta sbagliata

Negroni: ricetta originale e ricetta sbagliata. Il Negroni è nato a Firenze nel 1919. Ecco le due ricette per preparare il Negroni

Il Negroni da sempre è tra i cocktail italiani più famosi al mondo. Esistono varie ricette e varie modalità per miscelare il noto cocktail, vediamone alcune. Per realizzare un buon Negroni non serve grande attrezzatura, basta un set da cocktail per miscelare gli ingredienti ad arte. Gli ingredienti si mixano direttamente nel bicchiere usato per servire il cocktail, facendo attenzione ai dettagli. Ma vediamo quali sono gli ingredienti per preparare lo storico Negroni: 3 cl di Bitter Campari, 3 cl di Vermouth rosso, 3 cl di Gin. Nel tumbler con ghiaccio si versano i tre ingredienti, da miscelare con cura. Quindi si aggiunge una fetta d’arancia. Esiste anche una variante definita Sbagliata” del Negroni, vediamo quale. Pare che la variante con spumante non sia stata volutamente prodotta, ma sia il frutto di un errore del barman. Inesperto e giovane, il barista sostituisce il gin con le bollicine creando una versione più leggera e godibile del Negroni.

Lo “Sbagliato” esce dai confini milanesi nei quali è stato originato e viene realizzato alla perfezione anche altrove. La sua invenzione si attribuisce al Bar Basso di Milano ed è datata 1972. Identico in tutto e per tutto al progenitore fiorentino, a parte la sostituzione del gin con lo spumante brut rispettando le dosi e proporzioni. Ma vediamo come si prepara la ricetta sbagliata del Negroni: 3 cl di Bitter Campari, 3 cl di Vermouth rosso, 3 cl di spumante brut. Ora vediamo come si prepara: gli ingredienti si inseriscono da maggiore verso minore gradazione e si mischiano direttamente nel bicchiere con ghiaccio. Lo spicchio d’arancia è un must irrinunciabile.

La storia del Negroni: Il Negroni ha cento anni ed è il più internazionale dei cocktail italiani oltre ad essere tra i più venduti al mondo. Il Negroni è nato a Firenze nel 1919, dove è stato ideato dal conte Camillo a cui deve il nome. Il nobile cosmopolita di origine fiorentina aveva vissuto a Londra, nel Wyoming e a New York e conosceva bene la miscelazione tipica dei paesi anglosassoni. Di sicuro nella Grande Mela aveva avuto occasione di assaggiare l’Americano, di cui il Negroni è in un certo senso la versione rinforzata con il gin al posto della soda. Fu il conte, tornato a Firenze, ad avere la felice intuizione di proporre un cocktail all’americana: nasceva così il Negroni a base di gin, Campari e vermouth rosso. Un drink conosciuto universalmente e sinonimo di made in Italy, con un’allure di gran lunga maggiore rispetto allo Spritz e una popolarità seconda solo all’Old Fashioned.

0

0

0

0

0

Negroni
Ricetta
Negroni sbagliato
Cocktail
Commenti
Negroni: ricetta originale e ricetta sbagliata
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Negroni: ricetta perfetta
News Successiva
Ricette vegane