Cultura

A Ragusa il premio di laurea Gianni Molè: giornalista morto per Covid

Lo annuncia una nota del Libero Consorzio comunale di Ragusa

0

0

0

0

0

A Ragusa il premio di laurea Gianni Molè: giornalista morto per Covid A Ragusa il premio di laurea Gianni Molè: giornalista morto per Covid

Ragusa - Nell’ambito delle iniziative volte a onorare la memoria e a mantenere vivo il ricordo dell’uomo e del giornalista, il Commissario Straordinario, dott. Salvatore Piazza, con la Deliberazione n. 2 del 05.01.2021, ha istituito, in convenzione con l’Università degli Studi di Catania, il “Premio di Laurea Gianni Molé”. Per tale finalità il Commissario Straordinario ha destinato, a partire dal corrente anno, la somma di euro 5.000,00, per due premi di euro 2.500,00 ciascuno, da assegnare a giovani laureati presso l'Università degli Studi di Catania che abbiano affrontato nella tesi di laurea tematiche inerenti il giornalismo e che abbiano ottenuto il massimo dei voti. Nella convenzione con l'Università degli Studi di Catania saranno individuati più nel dettaglio i criteri di assegnazione dei premi che dovranno privilegiare gli elaborati che abbiano trattato tematiche connesse con il territorio e la comunità iblei.

Il Commissario Straordinario ha già intitolato al compianto Gianni Molé la Sala Convegni sita al primo piano della sede istituzionale dell'Ente di Viale del Fante in Ragusa mentre è in corso di preparazione la pubblicazione di un volume contente gli articoli più significativi pubblicati dal dott. Molé dagli esordi nella professione, fino all'ultimo numero del 2020 del periodico "La Provincia di Ragusa".

0

0

0

0

0

Laurea
Premio gianni mole
Premio di laurea
Giornalista morto
Covid
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
A Ragusa il premio di laurea Gianni Molè: giornalista morto per Covid
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Istituto Principi Grimaldi di Modica: primo in Sicilia tra diplomati e occupati
News Successiva
Leonardo Sciascia nel cioccolato di Modica