Italia

Bonus auto 2021 da 2 mila euro e bonus fino al 40% per auto elettrica: requisiti

Confermati i vari bonus auto dei decreti Rilancio e Agosto

0

0

0

0

0

Bonus auto 2021 da 2 mila euro e bonus fino al 40% per auto elettrica: requisiti Bonus auto 2021 da 2 mila euro e bonus fino al 40% per auto elettrica: requisiti

Roma - Confermati diversi bonus auto nella Manovra 2021 in attesa del voto finale di Montecitorio previsto per il 27 dicembre 2020. In particolare nella Manovra 2021 sono presenti gli interventi già previsti nei decreti Rilancio e Agosto con bonus di ulteriori 2.000 euro per veicoli elettrici e ibridi, aggiuntivi agli incentivi esistenti, e un bonus di 1.500  euro per gli euro 6 di ultima generazione. In entrambi i casi in presenza di rottamazione e con uno sconto aggiuntivo di 2.000 euro richiesto al venditore. Sale il limite delle  emissioni (61-135 g/Km di CO2), con un adeguamento ai nuovi standard di misurazione. Stanziati 250 milioni di euro per il termico (euro 6) per acquisti fino a giugno 2021.  Stanziati 120 milioni di euro per l'elettrico per acquisti fino a dicembre 2021 e 50 milioni ai veicoli commerciali (prevedendo 10 milioni destinati interamente all'elettrico), che potrà  accedere all'incentivo di rottamazione.

Bonus per acquistare un'auto elettrica. Previsto un bonus fino al 40% delle spese sostenute per acquistare un'automobile elettrica entro il 2021 per chi ha un Isee inferiore ai 30 mila euro e a patto che il veicolo abbia un costo  sotto i 30 mila euro.

0

0

0

0

0

Bonus
Bonus auto
Manovra
Bonus quarantapercento
Bonue duemilaeuro auto
Commenti
Bonus auto 2021 da 2 mila euro e bonus fino al 40% per auto elettrica: requisiti
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Manovra 2021, stop contributi autonomi e cig fino 800 euro: ecco per chi
News Successiva
Manovra 2021, bonus, vaccini e cig autonomi: ecco cosa prevede