Rimedi naturali

Microflora intestinale: migliora con il kefir al mattino

I benefici del kefir per la salute dell'organismo

0

0

0

0

1

Microflora intestinale: migliora con il kefir al mattino Microflora intestinale: migliora con il kefir al mattino

Migliorare la salute dell’intestino e la flora batterica dell’intestino può essere semplice se si introducono nell’alimentazione alcuni alimenti naturali. Spesso i disturbi alla flora intestinale sono legati ad una alimentazione scorretta. Esistono diversi rimedi naturali per migliorare la flora intstinale e tra questi c’è anche il kefir. Ma cos’è il Kefir? Il kefir è una preparazione a base di latte fermentato che si può anche preparare in casa. Ma come si presenta il kefir? Il kefir ha l’aspetto dei chicchi di riso bolliti, si alimenta del lattosio del latte. Questo processo genera una fermentazione e il kefir aumenta di dimensioni. Potete acquistare un preparato di kefir oppure procurarvi il fermento per prepararlo a casa ed averlo pronto ogni giorno. Il momento migliore per assumere il kefir è la mattina a digiuno, anche se si presta anche come merenda.  Esiste anche il kefir di acqua per le persone che non possono assumere latticini.

Il Kefir è un latte fermentato simile allo yogurt, una bevanda rinfrescante e salutare, ricca di fermenti lattici o probiotici e dal gusto fresco, leggermente acido ma dal sapore piacevole. Il kefir ha oroigini antiche. Originario del Caucaso, e tutt’oggi molto usato in Russia. Il Kefir viene preparato in modo tradizionale utilizzando latte fresco (di pecora, capra o vacca) e i fermenti o granuli di Kefir formati da un polisaccaride chiamato kefiran che ospita colonie di batteri e lieviti. Il Kefir nel corso del tempo è stato però preparato anche con altri liquidi con contenuto di zuccheri come il latte di soia o il latte riso e persino solo con l’acqua zuccherata. Ma quali sono i benefici se si consuma il kefir? I benefici sono tanti oltre al miglioramento della flora intestinale. Questa bevanda è considerata un alimento miracoloso per il nostro organismo, perché contiene, oltre ai fermenti lattici (che garantiscono il corretto funzionamento dell’intestino aiutandoci a prevenire allergie e ad assorbire le vitamine indispensabili per la nostra salute), minerali quali il calcio, il magnesio, il fosforo e lo zinco, ma anche amminoacidi come il triptofano il quale ha effetti terapeutici sul sistema nervoso (molto utile per le per le persone che hanno disturbi di iperattività o disturbi del sonno).

Il Kefir è inoltre ricco di Vitamine del gruppo B e Vitamina K che regolano il sistema renale e che fungono da antiossidanti. Essendo povero di lattosio, poi, il Kefir può essere ingerito anche da coloro che ne sono intolleranti.  Consumare regolarmente Kefir dunque, ci garantisce un buon funzionamento dell’intestino e dell’apparato digerente, ci aiuta a rinforzare le difese immunitarie in quanto stimola la produzione di anticorpi, a riequilibrare la flora intestinale e ad eliminare il colesterolo cattivo nel sangue, e per finire a mantenerci calmi e sempre giovani. Considerato un elisir di lunga vita è particolarmente indicato per chi ha bisogno di energia o per chi si sta riprendendo da un trattamento di antibiotici, agli anziani, e soprattutto alle donne in gravidanza grazie al suo contenuto di acido folico fondamentale per lo sviluppo del feto.

Ma vediamo nel dettaglio quali sono i benefici per chi consuma il kefir: aiuta le funzioni intestinali grazie al contenuto di fermenti lattici: èricco di sali minerali e vitamine: contiene amminoacidi come il triptofano: rafforza le difese immunitarie: dà energia e aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo.

0

0

0

0

1

Microflora intestinale
Kefir
Salute
Flora intestino
Rimedi naturali
Colesterolo
Commenti
Microflora intestinale: migliora con il kefir al mattino
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Quinoa, cos'è e proprietà: ideale per la dieta gluten free
News Successiva
Datteri nella dieta come antinfiammatori e antiossidanti