Salute e benessere

Alimenti straordinari per dimagrire: superfood che riaccendono il metabolismo

Alimenti che fanno perdere peso subito

0

0

0

0

0

Alimenti straordinari per dimagrire: superfood che riaccendono il metabolismo Alimenti straordinari per dimagrire: superfood che riaccendono il metabolismo

Aumentare il consumo nella dieta giornaliera di alcuni alimenti straordinari aiutano a dimagrire poiché risvegliano il metabolismo. Si tratta di alimenti noti anche con il nome di superfood. Ma quali sono gli alimenti straordinari che aiutano a dimagrire o i noti superfood? Partiamo col capire cosa sono i superfood. Un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute. Una definizione troppo generica per l’EFSA (Commissione Europea per la Sicurezza Alimentare) che infatti, dal 2007, non permette l’utilizzo di questo termine nella promozione e commercializzazione di un cibo, a meno che i supposti benefici per la salute dovuti al consumo di questo alimento non siano supportati da rigorose prove scientifiche. Un superfood è un alimento di origine vegetale con un alto contenuto di antiossidanti, proteine, omega-3, minerali, fibre o altri nutrienti essenziali dai provati effetti benefici per la salute. ( Nativas Naturals).

I superfood sono cibi vegetali naturali con contenuti eccezionalmente elevati di nutrienti. (RealFoods). I superfood sono una speciale categoria di cibi naturali a ridotto contenuto calorico e ricchissimi di nutrienti: una fonte eccezionale di antiossidanti e nutrienti essenziali, quelli che noi non siamo in grado di produrre. (Food Matters). Ma vediamo ora quali sono gli alimenti straordinari che aiutano a dimagrire o meglio noti come superfood. Ecco l’elenco di alcuni alimenti superfood o alimenti straordianri che aiutano a dimagrire: broccoli e cavolfiore, poco esotici ma ricchi di sostanze, gli isotiocianati, che in diversi studi hanno mostrato un’apprezzabile attività antitumorale; Cavolo nero e cavolo riccio (kale), ben fornito di vitamine ed antiossidanti, a lungo ritenuto il re dei superfood; Spinaci, una miniera di vitamine e sali minerali, soprattutto ferro: peccato però sia in forma scarsamente assorbibile; Mirtilli, ricchi di antiossidanti, soprattutto antocianine, composti che in vitro e in studi animali hanno mostrato proprietà molto interessanti; Cacao, ricchissimo in flavonoidi, composti antiossidanti molto potenti; Quinoa, uno pseudocereale con un elevato contenuto di proteine, vitamine e minerali;

Rape rosse, ricche di vitamine, minerali e betaina; Avocado, unico frutto con abbondante presenza di grassi polinsaturi; Melagrana, altro frutto ricco di antiossidanti; Açaí, bacche provenienti dall’Amazzonia, ricchissime di fibre e antiossidanti e povere di zuccheri; Goji, bacche originarie delle steppe asiatiche, ben fornite di vitamina C e antiossidanti; Semi di chia, originari del Messico, ricchi di antiossidanti e acidi grassi omega-3; Spirulina, alga con alto contenuto di proteine e di un composto simile alla vitamina B12, assente in tutti i vegetali, privo però di reali funzioni fisiologiche; Maca, una pianta delle Ande da cui si ottiene una polvere adattogerna ed afrodisiaca (dicono); Matcha, polvere ottenuta dal tè verde, ricca di antiossidanti e catechine, composti con azione anticancerogena.  Si tratta di un piccolo campionario cui di volta in volta, a seconda di chi parla, si possono aggiungere alimenti comuni come i pomodori, i peperoni, l’olio di oliva, i ceci e le lenticchie, l’aglio e la cipolla, o prodotti più esotici come i semi di canapa, i funghi reishi e shiitake, edamame e tofu, alghe marine varie, moringa, maqui e addirittura i semi di melone.

Senza dimenticare spezie come la curcuma e lo zenzero. Quando si comincia una dieta è essenziale mangiare alimenti che accelerano il metabolismo, vediamo quali. Per prima cosa bisogna introdurre nella dieta le proteine, uno degli espedienti che permetterà di perdere peso e attivare il metabolismo. Quando si parla di proteine, si intendono proteine di origine animale come pesce e uova, ma soprattutto quelle vegetali come i legumi e i superfood. Un altro modo per far cambiare rotta al proprio metabolismo è diminuire i carboidrati. Questo non significa eliminarli del tutto poiché il corpo ne ha bisogno. Una piccola quantità di pane e pasta integrali, di patate possono essere consumate ma solo per dare all’organismo una varietà di alimenti necessari per il benessere dell’organismo.

Ecco alcuni tra i cibi fautori dell’accelerazione metabolica e quindi del dimagrimento. Olio di cocco. Utilizzato al posto del tradizionale olio d’oliva o di altre tipologie derivate dai semi aiuterà a smaltire i grassi.  Le uova. Hanno un contenuto particolare di proteine e grassi che aiutano il metabolismo. Il pesce azzurro. Possiede proteine e grassi di qualità che accelerano lo smaltimento dei grassi cattivi. Le spezie. La cannella e specialmente lo zenzero aiutano a metabolizzare gli zuccheri più velocemente. Si parla di una velocità circa 20 volte superiore del normale smaltimento. Il tè verde. Oltre a sgonfiare attraverso la sua azione drenante, il tè è un potente antiossidante. Combatte il grasso in eccesso accumulatosi e rende più rapido il metabolismo. I legumi. Se consumati come snack prima dell’attività fisica, aiutano a dare energia e bruciare grassi.

Tutti questi alimenti sono fonte di benessere per il corpo e per la mente. Inoltre, sono gli alleati perfetti di una dieta volta al dimagrimento. Il consiglio più importante è sempre quello di associare una dieta equilibrata a un corretto allenamento. L’attività muscolare e aerobica sarà fondamentale per consentire il rapido funzionamento del metabolismo.

0

0

0

0

0

Superfood
Alimenti straordinari
Dieta
Dimagrire
Salute
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Alimenti straordinari per dimagrire: superfood che riaccendono il metabolismo
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Dieta con bromelina: brucia grassi e sgonfia pancia
News Successiva
Coronavirus, Arcuri: Da metà gennaio vaccino a primi 1,8 milioni