Politica

Aiuti Covid a Vittoria: come gestire le somme del Governo?

La nota del candidato a sindaco di Vittoria Salvatore Di Falco

0

0

0

0

1

Aiuti Covid a Vittoria: come gestire le somme del Governo? Aiuti Covid a Vittoria: come gestire le somme del Governo?

Vittoria - “Chiediamo alla Commissione straordinaria del comune di Vittoria di rendere noto il programma di interventi da attuare, visto che il Governo ha stanziato delle somme per aiutare i comuni in questa fase di emergenza epidemiologica da Covid- 19”. Così Salvatore Di Falco, candidato sindaco di Vittoria, sostenuto dalle liste civiche “Vittoria Unita”, “Di Falco Sindaco” e “In Movimento per Vittoria e Scoglitti”. Nel dettaglio sono stati stanziati 647.000 euro per il fondo alimentare il 30.3.20, 559.000 euro il 28.5.20 e 871.000 euro il 24.07.20 per fondo minori entrate. E ancora ristori specifici, 119.000 euro per Cosap, (tassa suolo pubblico) e per Imu; ulteriore finanziamento del fondo minori entrate 470.000 euro (incassati la scorsa settimana); nuovo ristoro Novembre 2020 per Imu e suolo pubblico di 130.000 euro che deve ancora arrivare; ulteriore fondo ancora da incassare di circa € 600.000; ulteriori somme specifiche per comuni sciolti, € 525.000, incassati il 3 Novembre e € 122.000 incassati il 01.07.20.

“Considerati i disagi economici che stanno vivendo tantissime famiglie di Vittoria a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia e alla luce dei dati riportati sopra, - continua Di Falco- ci chiediamo come si sta organizzando la Commissione straordinaria del comune di Vittoria e quali misure intende adottare per le famiglie e le imprese del territorio. In particolare, ci chiediamo in che modo sarà distribuito il nuovo fondo alimentare destinato alle famiglie più bisognose e quali sono le agevolazioni per le imprese. Una valida soluzione sarebbe la riduzione di tributi e aliquote e il rinvio delle scadenze come, ad esempio, il canone idrico con scadenza novembre, che andrebbe rinviato a gennaio/febbraio 2021 come prima rata, oltre all’azzeramento delle sanzioni e il pagamento delle tasse in rate da 36 a 72 mesi.

Per quanto riguarda, infine, la tassa sui rifiuti vanno previste agevolazioni e riduzioni di tariffe finanziate dal Fondo Ristoro minori entrate, sia statale che regionale. Chiediamo, quindi, ai Commissari straordinari di rendere noti gli interventi finalizzati ad aiutare la popolazione”.

0

0

0

0

1

Covid vittoria
Emergenza covid vittoria
Come gestire aiuti
Candidato sindaco vittoria
Salvatore di falco
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Aiuti Covid a Vittoria: come gestire le somme del Governo?
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Servizio scuolabus, personale senza stipendi?
News Successiva
Giardino ibleo a Ragusa in stato di abbandono FOTO