Economia

Avviso

Bonus idrico a Scicli: a chi tocca e come fare domanda

Domanda del bonus idrico a Scicli entro il 31 dicembre 2020

0

0

0

0

0

Bonus idrico a Scicli: a chi tocca e come fare domanda Bonus idrico a Scicli: a chi tocca e come fare domanda

Scicli – Un Bonus idrico a Scicli, ecco come presentare la domanda entro il 31 dicembre 2020. L’amministrazione comunale di Scicli rende noto che fino al 31/12/2020 è possibile presentare la domanda per l'assegnazione del bonus sociale idrico integrativo per l'anno 2020, secondo quanto disposto dal presente avviso. Ecco i requisiti per avre il bonus idrico. Art. 1 – Requisiti e condizioni per l'ammissibilità: per la partecipazione al presente avviso è necessario il possesso, alla data di pubblicazione dell’avviso stesso, di tutti i seguenti requisiti e condizioni: Cittadinanza italiana oppure Cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea; oppure Cittadinanza di uno Stato NON appartenente all’Unione Europea, ma in possesso di: permesso di soggiorno o Permesso di soggiorno Ce di lungo periodo in corso di validità (ai sensi del D.Lgs. n. 286/1998 e ss.mm.ii.); oppure Titolare dello status di rifugiato ai sensi dell’articolo 11 del D. Lgs. 19 novembre 2007 n. 251 (Attuazione della Direttiva 2004/83/CE recante norme minime sull’attribuzione a cittadini di paesi terzi o apolidi della qualifica del rifugiato o di persona altrimenti bisognosa di protezione internazionale, nonché norme minime sul contenuto della protezione riconosciuta); oppure Titolare dello status di protezione sussidiaria ai sensi dell’articolo 17 del D. Lgs.251/2007; residenza anagrafica nel Comune di Scicli; essere in possesso di certificazione dalla quale risulti un valore ISEE, calcolato ai sensi del D.P.C.M. 159/2013: da €  8.107,5 ad € 11.999,00.

Art. 2 – Soggetti beneficiari: hanno diritto a fare domanda: gli utenti diretti intestatari dell’utenza (per almeno uno dei componenti il nucleo ISEE) a condizione che sia garantita la residenza anagrafica dell’intestatario del contratto di fornitura idrica con l’indirizzo di fornitura del medesimo contratto e sia garantita la coincidenza del nominativo e del codice fiscale dell’intestatario del contratto di fornitura idrica con il nominativo di un componente il Nucleo ISEE;  gli utenti indiretti a condizione che sia garantita la coincidenza tra la residenza anagrafica di un componente il nucleo ISEE e l’indirizzo della fornitura condominiale o aggregata di cui il medesimo nucleo usufruisce, ovvero che l’indirizzo di residenza anagrafica del richiedente sia riconducibile all’indirizzo di fornitura dell’utenza condominiale o aggregata. I soggetti richiedenti non possono cumulare altri finanziamenti da enti pubblici aventi la stessa finalizzazione. Sono esclusi dalla presentazione della domanda coloro che non sono in possesso di un regolare titolo di occupazione dell’alloggio. Le domande che non possiedono i requisiti richiesti saranno escluse.

Art. 3 - Modalità e termine di presentazione delle domanda: Le domande, in carta semplice, dovranno essere compilate, in forma di dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. 445/2000, esclusivamente sui moduli predisposti dell'ARERA per la concessione del bonus sociale idrico. Le domande dovranno pervenire, a pena di inammissibilità, corredate da tutti gli allegati previsti. La modulistica può essere scaricata direttamente dal sito dell'Autorità al seguente indirizzo: https://www.arera.it/it/consumatori/idr/bonusidr.htm ovvero dal sito del Comune di Scicli al seguente indirizzo: http://www.comune.scicli.rg.it/home oppure ritirata presso gli Uffici del Settore IV Entrate – Sviluppo Economico, Servizio Entrate Tributarie e Patrimoniali, sito in via F.M. Penna n. 2 - nell’orario di apertura al pubblico.

Le domande dovranno pervenire al Comune entro il del giorno 31.12.2020 (termine perentorio) secondo una delle seguenti modalità: a mano, nei termini stabiliti dal presente avviso, al Protocollo Generale del Comune di Scicli negli orari di apertura al pubblico; per posta inviandole a mezzo raccomandata A/R al seguente indirizzo: Comune di Scicli – Settore IV Entrate – Sviluppo Economico - Servizio Entrate Tributarie e Patrimoniali – via F.M. Penna, 2, 97018 Scicli (RG). In tal caso farà fede la data del timbro di ARRIVO; mediante posta certificata (PEC) al seguente indirizzo: .protocollo@pec.comune.scicli.rg.it. Il recapito tempestivo dell'istanza rimane ad esclusivo rischio del mittente, pertanto, le istanze pervenute oltre il suddetto termine perentorio, non saranno prese in considerazione,  anche se spedite prima della scadenza del termine medesimo. ATTENZIONE: fa fede il timbro di arrivo e non quello di spedizione della domanda ovvero la ricevuta di consegna in caso di utilizzo di PEC. L’Amministrazione declina ogni responsabilità in ordine ad eventuali disguidi imputabili al servizio postale.

Art. 4 - Cause di decadenza del beneficio: Il contributo viene meno e il richiedente è soggetto alla restituzione di quanto eventualmente percepito, nel caso sia stata verificata la falsità delle dichiarazioni rese dal richiedente medesimo. Art. 5 - Autocertificazione dei requisiti: controlli e sanzioni: il Comune di Scicli, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 71 e seguenti del DPR n. 445/2000, procederà ad “effettuare idonei controlli, anche a campione, e in tutti i casi in cui sorgono fondati dubbi, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive di cui agli artt. 46 e 47 del citato DPR”. In particolare potranno essere effettuati specifici controlli sullo stato patrimoniale risultante dalla dichiarazione ISEE, anche attraverso la richiesta di idonea documentazione relativa al patrimonio mobiliare e immobiliare detenuto sia in Italia che all’estero (modulo F1, quadri FC2 ed FC3 della dichiarazione sostitutiva unica DSU).

Nei casi di dichiarazioni mendaci rilasciate al fine di ottenere indebitamente il beneficio del contributo, il dichiarante e i componenti il suo nucleo familiare decadono dai benefici eventualmente conseguiti sulla base della dichiarazione non veritiera, con obbligo di restituzione della somma percepita e incorrerà nelle sanzioni previste dal codice penale e dalle leggi specifiche in materia. Per informazioni è possibile contattare i seguenti numeri telefonici: Responsabile Ufficio Acquedotto:  Sig.ra Angela Causarano - tel. 0932/839207- Componenti Ufficio Acquedotto: .D.ssa Irene Barone -  tel. 0932/839207

0

0

0

0

0

Bonus
Bonus idrico
Domanda bonus
Come fare domanda
Bonus scicli
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Bonus idrico a Scicli: a chi tocca e come fare domanda
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Confcommercio Ragusa: faremo un balzo indietro di almeno 20 anni
News Successiva
Scicli, consegna kit differenziata nelle campagna di Donnalucata