Salute e benessere

Salute e Benessere

Dieta per colon irritabile, cosa mangiare e cosa non mangiare

Alimentazione per colon irritabile

1

0

0

0

0

Dieta per colon irritabile, cosa mangiare e cosa non mangiare Dieta per colon irritabile, cosa mangiare e cosa non mangiare

La dieta per il colon irritabile si basa su una alimentazione particolare ovvere prevede l’esclusione di alcuni alimenti che peggiorano i sintomi ed il conusmo di altri, ma vediamo cosa mangiare nella dieta per il colon irribatile. Quando si soffre di colon irritavìbile è necessario seguire un regime alimentare adeguato, bisogna però procedere gradualmente per verificare eventuali fastidi intestinali provocati da determinati alimenti. Chi soffre di colon irritabile dovrà seguire una dieta ricca di fibre, ossia dei tipi di carboidrati vegetali non digeribili che hanno il ruolo fondamentale di regolare la qualità delle feci nel colon. In questo caso bisogna fare attenzione e procedere con cura, dal momento che le fibre possono provocare delle gravi alterazioni se assunte in quantità elevata ed all’improvviso. Una dieta ricca di fibre stimola l’intestino e ne favorisce la regolarità, inoltre abbassa il colesterolo ed il rischio di malattie cardiache, previene il diabete di tipo 2 e la diverticolite.

Chi non apprezza questo genere di alimenti, può trovare in commercio degli integratori, da abbinare comunque ad una corretta alimentazione per ripristinare il benessere dell’intero organismo. Quando si adotta un regime alimentare per contrastare i sintomi dell’IBS si potrebbe notare inizialmente un peggioramento dei sintomi, prima di mettere a punto un piano alimentare dal quale trarre un grande beneficio. Ecco alcuni alimenti che si possono mangiare nella dieta per il colon irritabile: alimenti ricchi di fibre solubili come riso, pasta e tagliatelle integrali, farina d’avena, orzo, pane di frumento o grano integrale, cereali, soia, farina di mais, patate, carote, patate dolci, rape, barbabietole, zucchine e zucche, castagne, avocado, banane, mango e papaia. Ecco gli alimenti vietati nella dieta per colon irritabile: alimenti ricchi di zolfo (aglio, cipolle, porri, broccoli, cavolfiori, cavoli, asparagi e cavolini di Bruxelles), vanno poi evitati i cibi ricchi di fibra insolubile, in quanto favoriscono la produzione di gas e questo può irritare l’intestino

. Vanno inoltre evitati quegli alimenti che possono favorire l’insorgenza dell’irritazione, come ad esempio: manzo macinato, hamburger, hot dog, roast beef, bistecche, carne in scatola, prosciutto, pancetta, salsiccia, salumi, mortadella,  ma anche carne di mucca, maiale, pecora, capra. Vanno poi eliminati dalla propria alimentazione i prodotti lattiero-caseari: formaggio, burro, panna acida, crema di formaggio, latte, panna, gelato; anche il latte scremato ed i latticini senza lattosio possono scatenare irritazioni al colon, che possono provocare problemi di digestione.

1

0

0

0

0

Dieta
Colon irritabile
Cosa mangiare colon irritabile
Dieta colon irritabile
Commenti
Dieta per colon irritabile, cosa mangiare e cosa non mangiare
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Dieta chetogenica, cosa mangiare a pranzo e a cena?
News Successiva
Dieta del minestrone: cosa mangiare ogni giorno