Salute e benessere

Salute

Dieta drenante settimanale: esempio menù gratis

Cosa mangiare per drenare i liquidi

0

0

0

0

0

Dieta drenante settimanale: esempio menù gratis Dieta drenante settimanale: esempio menù gratis

La dieta drenante settimanale può far dimagrire fino a 4 kg in 7 giorni. Si tratta di una dieta che prevede il consumo di alcuni alimenti che aiutano a perdere i liquidi in eccesso. La dieta drenante si basa su alcuneregole fondamentali, vediamo quali. Ogni giorno bisogna bere almeno un litro e mezzo di acqua e ridurre al minimo il sale. Sappiamo che il sale aumenta la ritenzione dei liquidi corporei ed è risaputo anche che un'alimentazione sana prevede un utilizzo estremamente moderato di sale, addirittura se ne potrebbe fare del tutto a meno, in quanto al nostro corpo basta la quantità di sale naturalmente contenuta nella verdura o nelle fonti animali. La totale assenza di sale, quindi, non è sempre un fattore positivo e a volte l'aggiunta di minime quantità può aiutare a ristabilire un equilibrio idrico compromesso.

Questo non vuol dire che il sale deve essere onnipresente e assolutamente non se ne deve fare abuso (soprattutto se si soffre di ipertensione) ma, semplicemente, per alcune persone può essere d'aiuto utilizzarne una minima quantità (basta anche il contenuto di un due dita). Ma vediamo ora quli sono i cibi contro la ritenzione idrica per la dieta drenante settimanale. Tisane e infusi possono rappresentare un vero e proprio toccasana, soprattutto se inseriti in modo adeguato in una dieta per eliminare la cellulite o comunque una dieta detossinante, la quale non deve essere per forza quasi esclusivamente liquida ma deve prevedere la giusta combinazione di alimenti ed estratti naturali. Infatti, l'obbiettivo deve essere quello di far funzionare al meglio il fegato, che è proprio la ghiandola deputata, tra le altre cose, a eliminare le scorie e le sostanze tossiche dal nostro corpo. I principali cibi sgonfianti, se così possiamo definirli, hanno come caratteristica comune quella di avere pochi grassi e un contenuto proteico moderato.

Quindi rispondono perfettamente a questa descrizione la frutta e la verdura, preferibilmente a km 0 e di stagione. Sicuramente tra la frutta migliore sotto questo punto di vista, possiamo scegliere tra cocomero, prugne, frutti di bosco e uva; mentre per la verdura consumeremo prevalentemente cetrioli, carciofi, broccoli, cavoli, sedano, finocchi. Anche le proteine ad alto valore biologico come uova, pesce e carne devono essere presente nella nostra dieta ma in quantità moderate. Banditi, quindi, gli eccessi meglio preferire un regime più equilibrato e sano. Anche le fibre giocano un ruolo importante e spesso vengono trascurate: esse, infatti, regolando il transito intestinale aiutano a evitare che i cibi fermentino in una digestione difficile e fanno in modo che non si formino gas intestinali, responsabili del gonfiore.

Per evitare che le fibre però possano paradossalmente rappresentare un problema, invece che un aiuto, è bene ricordare che non si dovrebbe superare la quota di 30 g al giorno e che se non si è abituati a mangiarle, si dovrebbero inserire gradualmente, per dare il tempo all'intestino di abituarsi all'aumentato lavoro. Ciò che invece non deve esserci in una dieta drenante e dimagrante, è tutto quello che è eccessivamente grasso o eccitante, attenzione quindi ad alcuni tagli di carne rossa, all'abuso di caffè e tè, all'eccessivo di salumi o di alimenti affumicati, occorrerà prestare attenzione anche alla cioccolata, la quale deve essere presente in quantità molto modeste e dovrebbe essere preferita quella fondente, ad alto contenuto di cacao, tutti i tipi di cioccolata al latte o con aggiunte come nocciole o altri elementi devono rappresentare solo uno sporadico piacere e non una abitudine.

Ma vediamo ora cosa si mangia in un esempio di menù tipo della dieta drenante settimanale gratis. Colazione: 5 fette biscottate integrali o 3 biscotti secchi, da associare ad una tazza di tè verde o di latte scremato. Spuntino. Fa molto caldo ed è importante idratare il corpo con alimenti che siano ricchi di vitamine e sali minerali. A metà mattinata concedetevi un buon frullato di frutta mista a base di succo di pompelmo. Il pompelmo ha eccellenti proprietà drenanti e, la frutta, dolce e di stagione, appagherà il vostro palato. Pranzo a scelta tra bresaola, fesa di tacchino, pollo ai ferri e pesce fresco cotto al forno o marinato con olio e limone. Abbondate con le quantità, sono cibi sanissimi e a zero calorie! Se volete, potete associare verdura cruda, ma evitate la frutta dopo il pasto. Spuntino: frutta di stagione o carote o finocchi.

Cena: purea di lenticchie, zucchine, sedano e pomodoro. Fate bollire le lenticchie, le zucchine e il pomodoro, a fine cottura aggiungete il sedano e frullate con un filo d’olio e un pò di acqua di cottura. Potete mangiarlo tiepido o freddo, a seconda dei vostri gusti.

0

0

0

0

0

Dieta
Dieta drenante
Dimagrire
Come dimagrire
Menu
Salute
Dieta gratis
Commenti
Dieta drenante settimanale: esempio menù gratis
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Dieta Mayo: come dimagrire con 3 pasti al giorno
News Successiva
Coronavirus, Silvio Brusaferro: Limitare contatti non necessari