Salute e benessere

Bonus tiroide 2020 fino a 550 euro: a chi spetta e come fare domanda

La domanda va fatta all'Inps

0

0

0

1

1

Bonus tiroide 2020 fino a 550 euro: a chi spetta e come fare domanda Bonus tiroide 2020 fino a 550 euro: a chi spetta e come fare domanda

Roma - Il Bonus tiroide 2020 o assegno mensile di invalidità civile viene riconosciuto dall’Inps ovvero dall’Istituto Nazionale di previdenza a chi soffre di disturbi di tiroide. Il bonus tiroide 2020 o assegno mensile di invalidità civile viene riconosciuto dall’Inps a chi soffre di disturbi della tiroide ed in particolare di: carcinomi tiroidei, gozzo, ipotiroidismo e ipertiroidismo. Per accedere all’indennità, che varia da 286 a 550 euro a seconda dell’invalidità riconosciuta (dal 74% al 100%), è necessario superare una visita della Commissione medica dell’Inps. 

Ma come si fa la domanda all’Inps per avere il bonus tiroide 2020 da 286 euro e fino a 550 euro? Per poter fare la domanda del Bonus tiroide 2020 occorre per prima cosa ottenere i certificati medici che attestino le patologie legate alla tiroide. Per farlo è necessario presentare la domanda per l’accertamento dell’invalidità da parte della Commissione sanitaria all’Azienda Sanitaria Locale (Asl), chiedendo al medico di base di compilare sul sito Inps.it il certificato introduttivo (a pagamento). Il medico non deve fornire solo i dati anagrafici del paziente, ma anche indicare tutte le patologie che possono essere valutate ai fini dell’ottenimento dell’invalidità. Subito dopo aver completato la procedura per la domanda il paziente dovrà ricevere la documentazione cartacea della richiesta online e una copia del certificato medico originale, che vale 90 giorni.

A questo punto è possibile procedere con la domanda vera e propria visitando il sito dell’Inps (presentando come credenziali il Pin Inps, lo Spid, la Carta nazionale dei servizi o la carta di identità elettronica) o rivolgendosi a un patronato. Al termine della procedura, il sistema propone una data di visita attraverso l'agenda degli appuntamenti disponibili presso la ASL corrispondente al CAP di residenza. Ma cos’è il carcinoma tiroideo?  Esistono vari tipi di cancro tiroideo: il più frequente è la forma ben differenziata (papillare e follicolare) che rappresenta l’85-90 per cento dei casi, poi c’è la forma scarsamente differenziata (5-7 per cento), la forma midollare (5-7 per cento), la forma indifferenziata o anaplastica (2-3 per cento).  La sopravvivenza è molto elevata nelle forme ben differenziate (oltre il 90 per cento a 10-15 anni dalla diagnosi, se vengono seguite le cure adeguate). Un po’ meno curabili sono le forme scarsamente differenziate, quella midollare e quella anaplastica.

Quali sono i sintomi? I sintomi  più comuni del tumore della tiroide è un nodulo isolato all'interno della ghiandola, che si sente con le dita se si tocca il collo in corrispondenza dell'organo.  Non tutti i noduli tiroidei nascondono però forme di cancro, anzi nella grande maggioranza sono  forme benigne di crescita ghiandolare. Si stima che solo il 5-10 per cento dei noduli tiroidei sia effettivamente un tumore maligno. In rari casi, generalmente i più aggressivi, il cancro può manifestarsi già all’esordio con una massa che cresce rapidamente e che può coinvolgere estesamente il collo, in corrispondenza sia della tiroide sia dei linfonodi latero-cervicali del collo. Questi ultimi possono essere spesso coinvolti anche nelle forme non gravi e devono essere ricercati con un’attenta ecografia nelle forme giovanili.

Che cos'è il gozzo? Il gozzo consiste nell'ingrossamento della tiroide e può essere classificato come endemico (quando cioè interessa più del 10% della popolazione di una determinata area geografica) o sporadico. Il gozzo endemico è legato alla carenza di iodio, un elemento chiave per la corretta sintesi di ormone tiroideo. Il gozzo può essere inoltre classificato come diffuso o nodulare e, sulla base della funzione tiroidea, come normofunzionante o iperfunzionante (tossico). Il gozzo è relativamente più frequente nelle donne e ha un andamento familiare.

Cos'è l'ipotiroidismo? L'ipotiroidismo è una sindrome dovuta ad una insufficiente azione degli ormoni tiroidei a livello dei vari tessuti; più spesso ciò avviene quando la tiroide non produce una quantità sufficiente di ormoni. Ciò determina uno squilibrio in tutto l'organismo. L'ipotiroidismo influenza le reazioni chimiche che avvengono in tutto il corpo determinando un rallentamento dei processi metabolici. Si tratta di una condizione che, nella sua fase precoce, raramente causa sintomi evidenti; qualora si protragga nel tempo, può però portare a seri problemi di salute.

Che cos'è l'ipertiroidismo? L'ipertiroidismo è più comune nelle donne che negli uomini e tende ad avere un andamento familiare. L'eccesso di ormoni tiroidei ha serie conseguenze sul metabolismo, portando a un'improvvisa perdita di peso, alterazioni del battito cardiaco, sudorazioni e nervosismo. Tutto ciò è dovuto al fatto che la tiroide controlla tutti gli aspetti del metabolismo proprio attraverso gli ormoni che produce.

0

0

0

1

1

Bonus
Bonus tiroide
Inps
A chi spetta
Domanda
Gozzo
Commenti
Bonus tiroide 2020 fino a 550 euro: a chi spetta e come fare domanda

Sonia

Ho la tiroide di ascimoto mi spetta fare domanda faccio la terapia con tirosin e eurosin aspetto risposta grazie

Nicoleta

Buongiorno, ho subito l'asportazione totale della tiroide da 14 ani, vorrei sapere se posso richiedere il bonus tiroide, grazie

Paolo

Buongiorno, sono già considerato invalido al 100% per alcune patologie fra le quali un ipotiroidismo. Nel mio caso, quale sarebbe la procedura per ottenere il bonus di circa 515 Euro/mese ..? Premetto di aver superato i 35 anni e di aver versato 10 anni o più di contributi ad un Ente Previdenziale per liberi Professionisti .. Queste ultime considerazioni sarebbero determinanti ..? Grazie, Cordiali saluti da Paolo

Beatrice

Io soffro di tiroide da 10anni e prendo la pastiglia tutti i giorni da 125 e da 150 posso fare domanda grazie

Naji Fatima

Ho tiroidit eutirodismo multinodulo ipoecogen possso fare la domanda

Maria Chessa

Asportata tiroide affetta da carcinoma papillare con metastasi linfonoidali later cervicali. Trattata con radioiodio(200 mCi) Patologie associate ipoparatiroidismo permanente. In trattamento con calcio e vit. D. Osteoporosi grado grave. Mi chiedo come sia possibile aver scordato le persone alle quali è stata asportata la tiroide. Io avevo il gozzo, tutti i valori alterati. Carninoma grave. Poi vengo a scoprire che i consulenti della sanità fanno sempre i provvedimenti incomprensibili e ignorano le conseguenze gravissime che crea l aspirtazione della tiroide. Io non riuscivo più a camminare perché avevo più il calcio. In seguito sono stata operata al seno e ho avuto il 70 % di invalidità. Grazie dell attenzione. Domanda posso richiedere anch io il bonus. Grazie

rosy patrì

Buon pomeriggio Ho un figlio di 12 anni che soffre di ipotiroidismo è da 5 anni che fa la terapia di eutiroxina da 125 mg ma posso fare domandina per lui??

Ivan Tagliaferri

Buongiorno, un anno fa mi hanno asportato totalmente la tiroide per un carcinoma papillifero stadio T1N0, posso far domanda di invalidità o per bonus, visto che da un anno come altre persone, leggendo le loro testimonianze, ho sudorzioni varie, extrasistoli, attacchi di panico improvvisi, ecc, poi aggiistand0o dosaggio Tirosint passa, unica cosa che l'endocrinologa continua ad aggiustarmi la terpia a vita. Questo è un po invalidante. Mi potete dare una risposta. Grazie

Anna

Ho tiroidite dI Hashimoto Eutirodismo nodulo ipoecogeno do 5m m posso fare la domanda per il bonus grazie

Maria Rosaria Proscia

Buongiorno il 28/04/2020 ho subito asportazione totale della tiroide per carcinoma. Posso far domanda ed ottenere l'indennità? Grazie

Maria Pia Giuliani

Sono stipendiata part time , posso avere il bonus tiroide per ipotiroidismo cronico ed invalidita' del 75%? Cosa devo fare?

Francesco

Dieci anni fa ho subito l'asportazione della tiroide per carcinoma papillare.Assumo l'eutirox da allora,ma da qualche anno l'eutirox mi reca ogni tanto eccessiva sudorazione,aumento del battito cardiaco e conseguenti attacchi di panico o meglio paura di morire,poi passa tutto rivedendo il dosaggio.Ma una vita così mi darebbe diritto al bonus oltre all'esenzione essendo già provvisto del codice 048 che mi hanno riferito che è scaduto?,Anticipatamente grazie

Anna

Ho tiroidite dI Hashimoto Eutirodismo nodulo ipoecogeno do 5m m posso fare la domanda per il bonus grazie

ROBERTA

BUONGIORNO, HO SUBITO L' ASPORTAZIONE DELLA TIROIDE NEL FEBBRAIO 2019 VORREI SAPERE SE POSSO RICHIEDERE IL BONUS TIROIDE. GRAZIE

lucia

Soffro di tiroide, ma mi è stata data solo il 50%, mi domando perchè non aver diritto al bonus?

Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Malattia di Parkinson, effetti su corpo e cervello: può colpire anche gli occhi
News Successiva
Gastrite autunnale e metereopatia: cos'è, sintomi e diagnosi