Salute e benessere

Salute

Emofilia, nuova terapia ad alta protezione

Venerdì 2 ottobre

0

0

0

0

0

Emofilia, nuova terapia ad alta protezione Emofilia, nuova terapia ad alta protezione

“Emofilia: una nuova terapia ad alto grado di protezione”  è il titolo dell’evento in programma per venerdì 2 ottobre 2020 alle ore 11. Si tratta di un importante novità per le persone con emofilia A in Italia. È infatti disponibile anche nel nostro Paese turoctocog alfa pegol (Esperoct®, Novo Nordisk), innovativo fattore VIII ricombinante ad emivita prolungata, che permette livelli di attività del fattore VIII sino al 3–5 per cento, più elevati rispetto alle terapie disponibili. Il paziente, grazie ad un livello di protezione più elevato che offre questo trattamento, potrà riorganizzare la propria vita con una nuova normalità, superando difficoltà e paure che le precedenti soluzioni non permettevano di affrontare.

Intervengono: Dr.ssa Angiola Rocino, Responsabile UOC di Ematologia e Centro Emofilia e Trombosi-Ospedale Ascalesi-Napoli, Dr.ssa Chiara Biasoli, Responsabile Centro Emofilia, AOU di Cesena, Dott. Renato Marino, Responsabile centro emofilia di Bari, Azienda Ospedaliero-Universitaria Consorziale Policlinico. Modera: Elena Meli, giornalista.

0

0

0

0

0

Emofilia
Terapia
Protezione
Salute
Commenti
Emofilia, nuova terapia ad alta protezione
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Coronavirus, contro rischi seconda ondata 2 armi cruciali
News Successiva
Meteorismo, verdure consigliate: dieta e menù