Salute e benessere

Medicina

Diagnosi precoce per i tumori al fegato, premio per la modicana Federica Vernuccio

una tecnica di frontiera della diagnostica per immagini nella diagnosi precoce del cancro al fegato

0

0

0

0

0

Diagnosi precoce per i tumori al fegato, premio per la modicana Federica Vernuccio Diagnosi precoce per i tumori al fegato, premio per la modicana Federica Vernuccio

Importante riconoscimento per la modicana Federica Vernuccio. Vince uno Starting Grant classificandosi settima su 38 progetti finanziati per l’innovativo progetto di ricerca sulla diagnosi precoce dei tumori al fegato. La dottoressa Federica Vernuccio, 32enne medico radiologo lavora presso la U.O.C. di Diagnostica per Immagini del Policlinico Universitario “P. Giaccone” diretta dal prof. Massimo Midiri. Il progetto finanziato intitolato “Indeterminate lesions in cirrhotic patients: texture analysis for noninvasive CT and MR imaging diagnosis of hepatocellular carcinoma” consentirà alla dottoressa Vernuccio di approfondire il ruolo della radiomica - tecnica di frontiera della diagnostica per immagini - nella diagnosi precoce dei tumori del fegato.

“E’ un immenso piacere per me accompagnare la crescita scientifica e radiologica della dottoressa Federica Vernuccio, che ho visto crescere nell’Istituto di Radiologia da me diretto prima come specializzanda, poi come dottoranda ed ora come radiologa ricercatrice - afferma il prof. Massimo Midiri - la dottoressa Vernuccio, dopo un periodo di formazione e ricerca prima presso l'Université de Paris in Francia e poi presso la Duke University in North Carolina negli Stati Uniti, ha deciso di continuare qui a Palermo il suo percorso per portare il know-how appreso durante le sue esperienze ed è un nostro dovere sostenere i nostri giovani meritevoli fornendo loro i mezzi e le risorse per eccellere nel panorama nazionale ed Internazionale.” “La ricerca è stata sin dagli albori del mio ingresso in Medicina – afferma la dottoressa Vernuccio - la mia passione.

La mia fortuna è stata quella di iniziare già da studentessa universitaria un periodo di internato presso la Radiologia del Policlinico di Palermo sotto la guida del prof. Midiri. Qui ho trovato un ambiente famigliare, scientificamente vivace, e professionalmente eccellente, che mi ha spinto verso una progressiva crescita come radiologa, come ricercatrice e come persona. Sono contenta che tramite questo finanziamento, in aggiunta alle risorse che l'Università – conclude la dottoressa Vernuccio - ha già ritenuto di investire, avrò l'opportunità di consolidare i risultati già raggiunti nella mia ricerca in ambito di radiomica quale nuovo potenziale metodo quantitativo per scoprire più precocemente dei possibili tumori, e di continuare a svilupparne i fondamentali consapevole dell'importanza che riveste una diagnosi precoce dei tumori epatici.”

La dottoressa Vernuccio sempre quest'anno ha ricevuto il celebre premio “Albert L. Baert editorial fellowship 2020” finanziato dalla European Radiology Private Foundation. Il prestigioso riconoscimento internazionale che viene assegnato ogni anno ad un giovane radiologo per i suoi meriti accademici e per le pubblicazioni nell’editoria scientifica. 

0

0

0

0

0

Federica Vernuccio
Policlinico Giaccone
Tumore Fegato
Radiologia Palermo
Commenti
Diagnosi precoce per i tumori al fegato, premio per la modicana Federica Vernuccio
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Tumori: Associazione pazienti, arriva Carta diritti malati cancro stomaco
News Successiva
Ragusa, piante officinali canapar: uso estrattivo canapa sativa per consumo umano