Attualità

Una piccola torpedine occhiuta nel mare di Arizza

Frazione balnera di Sciclia

0

0

0

0

0

Una piccola torpedine occhiuta nel mare di Arizza Una piccola torpedine occhiuta nel mare di Arizza

Un piccolo esemplare di torpedine ocellata o torpedine occhiuta è stata trovata nel mare di Arizza, frazione balneare di Scicli. La torpedine ocellata nota anche come Torpedo Torpedo è un pesce cartilagineo che vive nel Mediterraneo e nell’Atlantico orientale e appartenente alla famiglie Torpedinidae.La famiglia Torpedinidi comprende circa 9 generi e 35 specie di torpedini o razze elettriche, bentoniche, dei mari caldi e temperati. A trovare il piccolo ma splendido esemplare è stato un bambino che dopo averne ammirato la particolare forma e i colori lo ha liberato nuovamente in mare. La torpedine ocellata ha il dorso di color bruno nocciola con numerose piccole chiazze biancastre.  Normalmente sul dorso vi s-ono 5 ocelli, disposti simmetricamente in una serie di 3 e una serie parallela di 2, di colore azzurro cupo, bordati da un cerchio nero e da un alone più chiaro.

Più raramente gli ocelli possono essere 1, 3, 7, 8 e anche 9. Il ventre è bianco, con margine abbastanza largo dello stesso colore del dorso. E' una specie solitaria, che di giorno si affonda nella sabbia e di notte diventa attiva predatrice. Vive in profondità inferiori ai 70 m e qualche volta si incontra su praterie di posidonia; è capace anche di scendere a profondità maggiori (400 m). La riproduzione è ovovivipara e annuale, con gestazione che dura circa 6 mesi (in alcune aree dell'Africa arriva a 8-10 mesi). Il numero di embrioni (3-21) aumenta con la taglia dell'animale; alla nascita i neonati misurano da 8 a 10 cm di lunghezza.  Si nutre di pesci e di crostacei e altri invertebrati bentonici, che cattura grazie alla forte scossa elettrica (fino a 200 V) che è in grado di scaricare.

Si pesca occasionalmente con reti a strascico; abbocca anche agli ami. La carne è molle e poco apprezzata. Raggiunge i 60 cm di lunghezza, ma comunemente è intorno ai 30-40 cm.  La sua scarica elettrica nei confronti dell'uomo non è mortale, ma può provocare forte dolore. La torpedine ocellata vive sui fondi sabbio-fangosi fra i 5 e i 100 m di profondità.  (Fonte caratteristiche Torpedine - http://www.scienze-naturali.com/torpedine/6504)

0

0

0

0

0

Torpedine
Torpedine ocellata
Mare
Arizza
Commenti
Una piccola torpedine occhiuta nel mare di Arizza
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa, innamorato imbratta segnaletica stradale: danni per 20 mila euro FOTO
News Successiva
Coronavirus, attivare i posti letto in Rianimazione a Ragusa