Salute e benessere

Salute

Mangiare carote per 7 giorni fa dimagrire? Ecco cosa dice l'esperto

Esempio menù della dieta

0

0

0

0

0

Mangiare carote per 7 giorni fa dimagrire? Ecco cosa dice l'esperto Mangiare carote per 7 giorni fa dimagrire? Ecco cosa dice l'esperto

Mangiare carote per 7 giorni fa dimagrire? Si, se si mangiano seguendo un piano alimentare semplice e senza bevande alcoliche o snack dolci o salati.  Le carote sono ortaggi che nell’immaginario sono sempre associati alle persone che sono a dieta, e questa immagine non ha tutti i torti. Ma è proprio vero che mangiare carote per una settimana fa dimagrire? Ecco cosa dice l’esperto in proposito. Vediamo quali proprietà hanno le carote. Le carote sono ricche di elementi nutritivi benefici per il corpo come l’acqua, le fibre, importanti sali minerali come il fosforo, il potassio, il selenio, il calcio, il magnesio, il ferro, lo zinco, il rame e le vitamine A,B,C ed E.

Inoltre le carote sono tonificanti, remineralizzanti e purificanti, stimolano la diuresi, contrastano la ritenzione idrica, permettono all’organismo di eliminare le tossine in eccesso. Le carote calmano il colon, stimolano il fegato, aiutano in caso anemia. Ma è vero che le carote possono avere effetti sorprendenti all’interno di una dieta?  L’estate si avvicina sempre di più e non tutti sono pronti alla temuta prova costume. Il ricorso a una dieta finalizzata alla perdita del peso corporeo si fa impellente, per così perdere finalmente quei 2 o 3 kg che non ci permettono di sentirci bene con un abbigliamento maggiormente leggero. Forse non tutti lo sanno ma le carote possono aiutarci a raggiungere in fretta il nostro scopo. Uno studio sull’American Journal of Clinical Nutrition ha rilevato che le persone con un elevato consumo di un tipo chiamato antiossidanti carotenoidi avevano un rischio inferiore del 21 per cento di cancro ai polmoni”.Quindi è proprio vero che mangiare carote per una settimana fa dimagrire?“La ricerca suggerisce che la fibra solubile nelle carote possa frenare anche il grasso della pancia – si legge sul sito Health -. Potrebbe ridurre il rischio di cancro. Gli antiossidanti trovati nelle carote sono stati associati a un rischio ridotto di diversi tipi di cancro, inclusi polmone, colon-retto, prostata e leucemia.

Mangiare carote per una settimana fa dimagrire? Ecco cosa dice l’esperto: sì, una dieta nel cui piano alimentare settimanale sono inserite le carote, permette di ridurre rapidamente i centimetri del punto vita. Certamente bisogna però prestare attenzione: non bisogna fare da soli ma rivolgersi a un professionista specializzato in dietologia che, dopo accurati controlli, valuterà il piano nutrizionale migliore in considerazione delle esigenze di chi vuole perdere peso. Il regime alimentare ipocalorico a base di carote non dovrà poi essere portato avanti oltre la settimana. Secondo quindi un piano alimentare adeguato, le carote vi permetteranno di perdere fino a 2 Kg in una settimana. Ora vediamo cosa si mangia in un esempio di menù della dieta delle carote.

Ecco dunque un esempio di menù: colazione con un bicchiere di succo di carota. Spuntino di metà mattinata: 1 infuso di carota, prezzemolo e sale.  Pranzo: 1 porzione di carote grattugiare crude condite con un filo di olio extravergine di oliva, una spruzzata di succo di limone, un pizzico di sale oppure un piatto di carote lessate al vapore oppure una purea di carote condita con olio di oliva. Spuntino di metà pomeriggio: 1 bicchiere di succo di carota. Cena: 1 insalata di carote con verdure miste e una macedonia di frutta senza zucchero.

0

0

0

0

0

Mangiare
Carote
Dimagrire
Risposta
Salute
Commenti
Mangiare carote per 7 giorni fa dimagrire? Ecco cosa dice l'esperto
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Coronavirus aumenta paura cure per italiani, -20% consumo farmaci
News Successiva
Coronavirus, molecola da colesterolo blocca virus: scoperta all'Università di Torino