Cultura

Bufalino, Camarina e Dintorni a Donnafugata

Un successo la presentazione di Artensieme Comiso

0

0

0

0

0

Bufalino, Camarina e Dintorni a Donnafugata Bufalino, Camarina e Dintorni a Donnafugata

Donnafugata, un successo la presentazione organizzata da Arteinsieme Comiso del libro “Bufalino, Camarina e Dintorni”, il 12 settembre il libro sarà presentato alla Fondazione Bufalino di Comiso. Ieri la consegna alla moglie di Bufalino. Presentato dall’Associazione Arteinsieme di Comiso “Bufalino, Camarina e Dintorni” il libro fotografico di Giovanni Distefano e Giuseppe Leone. Cresce l’attesa per l’evento che si terrà il 12 settembre alla Fondazione Bufalino di Comiso. Ieri, a Donnafugata, la signora Giovanna Bufalino ha preso parte alla presentazione con la sorella Maria. La voce registrata di Gesualdo Bufalino che recita le sue liriche “Al Fiume” e “Dintorni di Camarina” ha aperto, ieri la serata di presentazione del libro “Bufalino, Camarina e Dintorni”.

Lì, tra il pubblico la signora Giovanna Bufalino, moglie del grande scrittore e la cognata Maria. Presenti, tra gli altri, il sindaco di Ragusa Giuseppe Cassì e il sindaco di Comiso Maria Rita Schembari. “È per noi motivo di orgoglio, in occasione del centenario dalla nascita, ricordare Gesualdo Bufalino con un momento di lirica seduzione che questa opera, fortemente voluta, vuole offrire al lettore” così il presidente dell’associazione Arteinsieme Marcello Nativo nella prefazione al testo. Un excursus di immagini del Maestro Leone che si dipana dalle poesie di Bufalino “Al Fiume” e “Dintorni di Camarina”. Il racconto di aneddoti e la storia di un’amicizia che continua ad offrire spunti per rivedere luoghi e personaggi che hanno inciso la storia del territorio ibleo.

E nel ricordo dell’archeologo Giovanni Distefano ci si immerge nella storia, mentre racconta di un Bufalino che “affacciato sul tempio” a Camarina intona i versi del grande poeta e giornalista André Chénier e il destino incompiuto della “giovane tarantina” che non arrivò mai a Camarina, a causa di una tempesta che le impedì di rivedere il suo grande amore. A testimoniare la storia e l’amicizia con Bufalino, Sciascia e Consolo, le immagini, gli scatti di vita, la gestualità, immortalati dall’obiettivo del Maestro Giuseppe Leone, che ha ricordato i giorni passati alla ‘Noce’, in quel posto quasi celato al mondo in cui si riunivano gli intellettuali del nostro tempo. Ha presentato l’evento la giornalista Valentina Maci. A moderare il dibattito anche il giornalista Concetto Prestifilippo. Un evento fortemente voluto dall’associazione Arteinsieme Comiso che ha così reso omaggio a Gesualdo Bufalino nel centenario dalla nascita. Uno dei momenti più toccanti è stato quello della consegna da parte dell’associazione Arteinsieme del testo “Bufalino, Camarina e Dintorni” alla famiglia del grande scrittore e poeta.

“Abbiamo voluto omaggiare il grande scrittore Gesualdo Bufalino, nel centenario dalla nascita, realizzando il progetto letterario e fotografico ‘Bufalino, Camarina e Dintorni’. I ricordi custoditi in questo testo riaffiorano alla memoria grazie alla narrazione del dott. Distefano, alle immagini del Maestro Leone. Sostenere la cultura è per la nostra associazione -continua il presidente Nativo- motivo di grande orgoglio, siamo stati onorati dalla presenza di un così folto e attento pubblico. Vedere la signora Giovanna e la signora Maria ha reso tutto speciale.” L’attore e regista Gianni Battaglia ha proposto e interpretato tre brani tratti da “L’Amaro Miele” di Gesualdo Bufalino. L’appuntamento adesso è per il 12 settembre alla Fondazione Bufalino di Comiso, Arteinsieme ci sta già lavorando per tornare a parlare di Bufalino e ad omaggiarne il ricordo.

0

0

0

0

0

Bufalino
Arteinsieme
Camarina dintorni
Commenti
Bufalino, Camarina e Dintorni a Donnafugata
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Omaggio a Salvatore Quasimodo
News Successiva
Quarant'anni in versi di Francesco Basile al Pata Pata di Sampieri