Politica

Vittoria e impianti sportivi, Di Falco: ripartiamo dall'apertura della piscina

Impianto strategico per il benessere dei giovani

0

0

0

0

0

Vittoria e impianti sportivi, Di Falco: ripartiamo dall'apertura della piscina Vittoria e impianti sportivi, Di Falco: ripartiamo dall'apertura della piscina

Vittoria - “La piscina comunale di Vittoria deve essere riaperta e per farlo c’è bisogno del sostegno dell’imprenditoria privata affinché si possa rendere funzionale un impianto sportivo strategico per la crescita e il benessere fisico soprattutto dei giovani”.  Lo dice Salvatore Di Falco, candidato a sindaco di Vittoria per la lista civica ‘Vittoria Unita’. “La Regione siciliana – aggiunge Di Falco - ha messo sul tavolo un plafond di 50 milioni di euro per enti locali e privati per la concessione di mutui per investimenti destinati a migliorare la sostenibilità degli impianti   sportivi   siciliani. I 50 milioni previsti dalla convenzione stipulata tra la Regione Siciliana, l’Irfis, il Coni e l’Istituto per il credito sportivo sono un’autentica manna dal cielo che vanno intercettati per le strutture sportive di Vittoria dove il quadro dello stato di salute è piuttosto che idilliaco.

A cominciare dalla piscina, per proseguire dallo stadio di calcio all’impianto di atletica leggera ‘Ciccio Raffa’. Ecco   proprio   la   possibilità   che   l’accesso   ai   mutui   della   suddetta convenzione non è riconosciuta solo agli enti locali ma anche ai privati che siano proprietari o gestori degli impianti sportivi, mi porta a fare un   appello   alla   classe   imprenditoriale   di   questa   città   affinché scommetta con la nuova Amministrazione Comunale sulla rinascita dello   sport   a   Vittoria   e   si   faccia   carico   nello   spirito   proprio dell’iniziativa privata di riaprire ad esempio la piscina dove è cresciuto e si è allenato l’olimpionico Luca Marin ma che ritorni ad essere un impianto per l’accrescimento e il benessere fisico ma anche per l’inclusione e la dovuta attenzione sociale alle fragilità e alla disabilità.

E in questo senso il nuoto è disciplina votata a questo. Il progetto della Regione prevede– conclude Salvatore Di Falco – una corsia preferenziale per quelle strutture sportive idonee ad accogliere anche i disabili e la piscina lo è per eccellenza. Tra l’altro la disabilità è un tema che ci sta particolarmente a cuore e nel mio programma elettorale troverà ampio spazio. Sarà mio impegno inoltre che in tutte le strutture   sportive della città siano abbattute le barriere architettoniche”.

0

0

0

0

0

Salvatore di falco
Piscina comunale
Regione siciliana
Candidato
Sindaco
Commenti
Vittoria e impianti sportivi, Di Falco: ripartiamo dall'apertura della piscina
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Vittoria e sicurezza, Sallemi: la Polizia Locale nel cuore della città
News Successiva
Teatro comunale Vittoria, Di Falco: bene il finanziamento ma va tutelato il decoro