Dal mondo

Presidente libanese: "Non ci sono parole per descrivere l'orrore a Beirut"

''Non ci sono parole per descrivere
Presidente libanese: "Non ci sono parole per descrivere l'orrore a Beirut" Presidente libanese: "Non ci sono parole per descrivere l'orrore a Beirut"

Beirut, 5 ago. - ''Non ci sono parole per descrivere l'orrore che ha colpito Beirut ieri sera, trasformandola in una città disastrata''. Lo ha detto il presidente del Libano Michel Aoun all'inizio di una riunione di emergenza del governo libanese. ''E' un momento di tristezza per i martiri, i feriti e i dispersi. Lo shock senza dubbio travolge i cuori di tutti i libanesi'', ha proseguito nel discorso trasmesso dalla televisione di stato.

Aoun ha quindi invitato tutti i cittadini libanesi alla ''solidarietà per poter superare insieme gli effetti disastrosi'' causati dalle esplosioni.

Il presidente ha poi sottolineato che le autorità libanesi sono ''determinate'' a comprendere cosa abbia causato le terribili esplosioni ed ha assicurato ''punizioni severe'' per chi verrà riconosciuto colpevole.

''Abbiamo chiesto aiuto a vari Paesi per curare i feriti e riparare i danni al porto e nella capitale'', ha aggiunto Aoun.

0

0

0

0

0

L39orrore
Beirut
Descrivere
Parole
Libanese
Presidente
Commenti
Presidente libanese: "Non ci sono parole per descrivere l'orrore a Beirut"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
La testimone: "A Beirut scene di guerra, rischio nube tossica"
News Successiva
Esplosioni Beirut, oltre 100 morti e 300mila sfollati