Appuntamenti

Il Canto della Sicilia Bedda a Modica

Venerdì 7 agosto

0

0

0

0

0

Il Canto della Sicilia Bedda a Modica Il Canto della Sicilia Bedda a Modica

Modica – Quinto appuntamento per un successo che non ha fine, quello della Fondazione Teatro Garibaldi, che sta allietando l’estate siciliana con la rassegna InTeatroAPERTO, con la collaborazione del Comune di Modica e di Video Regione. Venerdì 7 agosto il canto di Sicilia Bedda s’innalzerà dal chiostro di Palazzo San Domenico e accenderà di emozioni il cielo modicano (orario concerto 21.00). Il soprano Marianna Cappellani, il tenore Angelo Villari e il pianista Rosario Cicero saranno gli attesi ospiti di questa serata dal fitto repertorio, tutto dedicato alla Sicilia tra canti popolari tratti dalla raccolta di Francesco Paolo Frontini e brani de "La cavalleria rusticana" di Pietro Mascagni. Questo il programma: “Sicilia Bedda” (canto della tradizione popolare), “Mi pozzu maritari”(dalla raccolta Eco della Sicilia di F. Paolo Frontini 1883), “Lu ‘nguì, lu ’nguì, lu ’nguà” (dalla raccolta Eco della Sicilia di F. Paolo Frontini 1883), “Canzonetta villereccia” (dalla raccolta Eco della Sicilia di F. Paolo Frontini 1883), “Vitti na crozza” (canto della tradizione popolare).

E ancora: “Ninna nanna Er alaò” (delle donne dei marinai di Trapani dalla raccolta Canti della terra e del mare di Alberto Favara 1921), “Ciatuzzu beddu” (Il padrino), “Cu ti lu dissi” (canto della tradizione popolare), “Guarda chi sugnu pallitu!” (dalla raccolta Eco della Sicilia di F. Paolo Frontini 1883), “Ninna nanna Palummedda” (canto della tradizione popolare), “La danza” di G. Rossini. In repertorio poi tre brani tratti da La cavalleria rusticana di Mascagni: “O lola ch’ai di latti la cammisa”, “Voi lo sapete, o mamma” e “Tu qui Santuzza?”. “Ci ritroviamo con immenso piacere per il quinto appuntamento della rassegna estiva proposta dalla Fondazione Garibaldi – commenta il presidente, sindaco di Modica, Ignazio Abbate – Sono molto soddisfatto di come la città stia rispondendo alla nostra proposta.

Ogni serata è una corsa ai biglietti, purtroppo limitati a causa delle disposizioni anti-Covid, e richiama l’attenzione non solo dei miei concittadini ma anche degli spettatori da tutta la provincia, per non parlare della richiesta dei turisti che vogliono assaporare la bellezza di Modica anche dal punto di vista culturale. Siamo felici di mostrare la nostra vivacità artistica e l’impegno che ci mettiamo per offrire un’immagine di Modica sempre più internazionale”. Anche per lo spettacolo del 7 agosto i biglietti sono andati esauriti in pochissimi minuti: il pubblico è molto desideroso di assistere al concerto di tre artisti di fama mondiale: “Il soprano Marianna Cappellani è ormai un’amica della Fondazione – dichiara il sovrintendente Tonino Cannata – Più volte è stata ospite delle nostre rassegne, ma è sempre un’emozione intensa ascoltarla dal vivo.

Con lei abbiamo il piacere di ospitare anche il tenore Angelo Villari e il pianista Rosario Cicero, artisti apprezzati da pubblico e critica. Siamo sicuri che ci regaleranno un appuntamento di eccezionale qualità musicale”. E anche per il vicepresidente della Fondaziome, Giorgio Rizza, "si tratta di un appuntamento da non perdere, vista la bravura degli artisti che il pubblico ha già avuto modo di apprezzare più volte". L’ingresso alle serate è libero.

0

0

0

0

0

Sicilia bedda
Canto
Chiostro modica
Inteatroaperto
Commenti
Il Canto della Sicilia Bedda a Modica
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Marina di Modica, il concerto di Random spostato all'Auditorium
News Successiva
Melodica con Note in un cielo di stelle e Mediterranean Songs