Politica

Ragusa: notizie dal Comune

Riguardano Ragusa centro, Ragusa Ibla, Marina di Ragusa e le contrade

0

0

0

0

0

Ragusa: notizie dal Comune Ragusa: notizie dal Comune

Ragusa - La penultima settimana di luglio ha visto una notevole attività di iniziative da parte del Comune di cui riteniamo far cosa utile segnalandole ai cittadini. Tra le più importanti è la firma, da parte degli assessorati regionali competenti, del decreto che ha ammesso a finanziamento la somma di 589 mila euro per il progetto esecutivo del parcheggio cosiddetto di interscambio di piazza Padre Pio (nome ufficiale Piazza Vincenzo Rabito). Afferma l’assessore ai lavori pubblici Gianni Giuffrida “realizzeremo così un’opera fondamentale per intercettare e convogliare importati flussi di traffico, decongestionandolo nei mesi estivi e non solo, vista la costante crescita demografica della frazione”.

Intanto nella popolosa contrada Gatto Corvino, pochissimi chilometri a monte di Marina di Ragusa, è stato istituito il limite massimo di velocità di 30 Km orari mentre sono stati installati su tutta la lunghezza della carreggiata una serie di dossi artificiali dell’altezza non superiore a 7 cm con relativa segnaletica. La moderazione della velocità tiene conto della presenza di numerosi bambini che circolano all’interno della stessa contrada. Per quanto riguarda la frazione balneare è lo stesso sindaco Cassì, che detiene la delega alla igiene ambientale, a informare che è stato potenziato come anche a Ragusa Ibla il servizio di raccolta differenziata per le utenze non domestiche, e previsto un maggiore decoro dei mastelli posti all’esterno dei locali. Dichiara il primo cittadino “attraverso la collaborazione tra il nostro Ufficio Ambiente e i commercianti, a Marina sono infatti già stati installati dei contenitori appositi.

L’obiettivo è fare lo stesso anche a Ibla e nel Centro storico superiore, per questo sono già stati fatti dei passaggi con la Sovrintendenza e la Commissione Centri storici”. Per quanto riguarda il treno della ‘Barocco line’ ne abbiamo già parlato ricordando che è possibile fare il biglietto sul treno senza penale solo per chi parte dalla stazione di Donnafugata. A proposito della ‘Barocco line’ che permette di percorrere la suggestiva tratta che collega in treno nei giorni festivi Donnafugata, Ragusa, Ibla, Modica, Scicli, Noto e Siracusa, l’assessore alla mobilità sostenibile e vicesindaco, Giovanna Licitra, invita  tutti a vivere un'esperienza unica ed affascinante percorrendo a bordo del treno la suggestiva tratta che va dalla stazione di Ragusa Ibla, che è stata riaperta, ( collegata con un servizio Taxi disponibile ai numeri 09321832 e 09321835) fino al Castello di Donnafugata, ammirando gli scorci del nostro incantevole paesaggio rurale. Ritornando dalla magnifica e suggestiva campagna iblea  alla zona costiera, sono stati emanati divieti di balneazione per  inquinamento  in corrispondenza della foce del fiume Ippari  per un tratto di lunghezza di ml 175.

Con lo stesso provvedimento previsto anche il divieto di balneazione per altri motivi nel tratto di mare occupato dal porto turistico di Marina di Ragusa, per una lunghezza di ml. 630 e nei tratti  di costa vincolati  a Parco o Oasi naturali in corrispondenza della Macchia Foresta del fiume Irminio ricadente nel Comune di Ragusa,  per una lunghezza di ml. 2300. Nel frattempo, a Marina di Ragusa, i campetti di calcetto del Villaggio Gesuiti, sono stati sottoposti ad un intervento di manutenzione ordinaria e riaperti alla fruizione  da sabato 25 luglio. A renderlo noto è l’assessore allo sport Eugenia Spata che ha disposto tali lavori in modo da rendere tutto l’ìmpianto sportivo operativo dopo l’inaugurazione avvenuta venerdì scorso  della tensostruttura che copre il campo di tennis interamente rifatto all’interno della stessa area attrezzata. Tornando al quartiere barocco di Ragusa Ibla, la Giunta Municipale ha approvato un atto di indirizzo  per attivare dal 1° agosto al 31 ottobre i bus navetta tra Ragusa Centro ed Ibla. In proposito, con tale atto di indirizzo, immediatamente esecutivo, è stato dato mandato agli uffici di predisporre i provvedimenti tecnici, viabilistici e amministrativi per prevedere anche per quest’estate il servizio navette di collegamento tra Ragusa Centro e Ragusa Ibla dal 1° agosto al 31 ottobre.

E ancora una volta è il sindaco Peppe Cassì a spiegare “nonostante il grande successo dell’iniziativa che l’anno scorso ha agevolato la mobilità di circa 60.000 ragusani e turisti, fino a qualche settimana fa eravamo stati costretti a rinunciare al collegamento a causa dei limiti di capienza dei mezzi pubblici, recentemente revocati. Stiamo quindi procedendo con l’iter di affidamento del servizio, che dovrà essere attivo dal venerdì alla domenica e nei giorni festivi e prefestivi, e che vorremmo far transitare anche da via Roma, sulla quale nei giorni scorsi è stato effettuato un apposito sopralluogo tecnico. Appena la procedura sarà completa e il collegamento pronto a partire, forniremo tutti i dettagli su orari e tragitto. L’iniziativa si collega così al nuovo piano per la mobilità di Ibla, che ha permesso di ricavare 150 parcheggi in più lungo la circonvallazione”. (da.di.)

0

0

0

0

0

Notizie
Comune
Ragusa ibla
Marina ragusa
Commenti
Ragusa: notizie dal Comune
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa Prossima in maggioranza? una fake news
News Successiva
Il caso del notebook ultraleggero acquistato dal Comune di Ragusa: la storia continua