Cultura

Al via ottava edizione del premio Salva la tua lingua locale

Tutte a tema libero

0

0

0

0

0

Al via ottava edizione del premio Salva la tua lingua locale Al via ottava edizione del premio Salva la tua lingua locale

ROMA - Parte l’ottava edizione del premio letterario nazionale ’’Salva la tua lingua locale’’. Alla ratifica delle categorie, tutte a tema libero, già presenti nella scorsa edizione, prosa (edita e inedita), poesia (edita e inedita), teatro (inedito) e musica, si aggiunge l’introduzione di quella dedicata ai fumetti. Confermato anche il premio intitolato a Tullio De Mauro dedicato a lavori scientifici editi o inediti: saggi, tesi di laurea, studi su dialetti e/o lingue locali e dizionari. I partecipanti dovranno far pervenire le opere entro il 16 ottobre, la proclamazione è in programma nel mese di dicembre a Roma nella Sala della Protomoteca del Campidoglio.

Il premio ’’Salva la tua lingua locale’’ è istituito dall’Unione Nazionale delle Pro Loco (Unpli) e da Ali Autonomie Locali Italiane - Lazio (ALI Lazio) ed è organizzato in collaborazione con il Centro Internazionale Eugenio Montale e, per la sezione ’’Scuola, con l’Ong ’’Eip-Scuola Strumento di Pace’’. Tappe differenziate, invece, per la sezione ’’Scuola’’: il termine per l’invio delle proposte e la data della proclamazione saranno resi noti successivamente. Sin dalla prima edizione del premio, inoltre, viene effettuata la registrazione audio e l’archiviazione di tutti gli elaborati inediti presentati; i contributi così entrano a far parte di ’’Memoria Immateriale’’, un canale Youtube che costituisce l’inventario on line delle tradizioni italiane.

0

0

0

0

0

Lingua
Localerdquo
Ldquosalva
Premio
Edizione
Ottava
Commenti
Al via ottava edizione del premio Salva la tua lingua locale
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Modica, presentato il libro di Mariacarmela Torchi
News Successiva
L'esposizione dell'Hydria a Modica con il Giudizio di Paride