Salute e benessere

Salute

Diabete e dieta per diabetici: ecco cosa si può mangiare e cosa evitare

Alcuni consigli alimentari

0

0

0

0

0

Diabete e dieta per diabetici: ecco cosa si può mangiare e cosa evitare Diabete e dieta per diabetici: ecco cosa si può mangiare e cosa evitare

La dieta per diabetici prevede l’esclusioniìe di alcuni alimenti che possono far male alla salute. Il diabete è una malattia cronica in cui la glicemia, ovvero i livelli di zucchero nel sangue, tendono ad aumentare. Oltre alla terapia farmacologica viene consigliata da medici e nutrizionisti una dieta per diabetici. Ma in cosa consiste? Quali sono i cibi consigliati e quelli da evitare? Consigliato un regolare consumo verdura, particolarmente utili pomodori e carciofi ma anche i cosiddetti tuberi della salute e alcuni tipi di frutta. È bene preferire poi cereali integrali limitando pane e pasta ottenuti da farina bianca e grassi di origine animale. Un posto d’onore continua a mantenere l’olio extravergine d’oliva, il condimento migliore per ogni pasto fatto da persone diabetiche ma in generale consigliato a tutti.

Questo prodotto è in grado di tenere a bada la glicemia, dato che condire un pasto ad alto contenuto glicemico con questo tipo di olio contribuisce ad abbassare il livello di zuccheri nel sangue. Confermati anche, da uno studio effettuato su pazienti malati di diabete tipo 2, le proprietà del pesce azzurro nei confronti delle arterie. I benefici sarebbero al solito da imputare agli acidi grassi Omega 3 che, come sappiamo, sono però contenuti anche in alcuni alimenti di origine vegetale.Anche alcune erbe aromatiche o spezie dovrebbero essere più spesso inserite in una dieta per diabetici. Si tratta in particolare di origano e rosmarino presi in oggetto da una ricerca che ha dimostrato come il loro impiego per contrastare il diabete potrebbe risultare efficace addirittura quanto i comuni medicinali.

Ciò sarebbe da imputare al fatto che piante aromatiche e officinali molto popolari in cucina, sono ricche di sostanze benefiche in grado di abbassare i livelli di glucosio nel sangue.Anche la cannella è un alimento prezioso per i diabetici. Secondo uno studio pubblicato dalla rivista medica Diabetes Care, è stato dimostrato, attraverso test effettuati su soggetti con diabete di tipo 2 ai quali era stata fatta assumere una dose giornaliera di 6g di cannella, che questa riduce la glicemia. Vi è poi la curcuma che agisce un’azione simile tenendo a bada gli zuccheri nel sangue. In generale la dieta per i diabetici dovrebbe quindi comprendere molti cibi vegetali (anche crudi) ricchi in fibre (che riducono l’assorbimento di glucosio nel sangue) e antiossidanti.

La dieta per diabetici dovrebbe comprendere: molta verdura e frutta (in particolare alcuni tipi), Cereali integrali, Olio extravergine d’oliva, Pesce ricco di Omega 3, Cibi ricchi di fibre, Cibi ricchi in antiossidanti, Rosmarino e origano, Cannella e curcuma. Secondo la Fondazione Veronesi consigli utili per una efficace dietoterapia sono: Consumare 5 porzioni al giorno tra ortaggi e frutta, variando i colori: verde (verdura), rosso (pomodori), arancione (carote, arance),, preferire pane e pasta integrale, utilizzare spesso (almeno tre volte a settimana) i legumi (fagioli, lenticchie, ceci, piselli, ecc.), consumare almeno due porzioni di pesce a settimana, preferire carni magre e bianche,bere una tazza di latte parzialmente scremato o scremato al giorno oppure uno yogurt magro, assumere formaggi e latticini non più di 2 volte a settimana.Per cucinare o condire le insalate usare l’olio di oliva o di semi evitando i grassi “saturi” come burro, strutto, panna, pancetta, etc.  Ridurre al massimo anche i cosiddetti grassi “trans”, presenti in crackers, biscotti, merendine che riportano sulle etichette la presenza di oli/grassi idrogenati/parzialmente idrogenati. 

Se si usano bevande alcoliche quali vino o birra, limitarne il consumo ad 1 bicchiere al giorno per la donna e 2 per l’uomo, preferibilmente durante i pasti. Ma vediamo quali sono gli alimenti che si possono mangiare: primi piatti semplici con sughi poco conditi: pasta e riso meglio integrali, con pomodoro o pesce o verdure o legumi, in quantità moderate e cercando di evitare di accoppiare nello stesso pasto due amidacei (pane e pasta, o pane e riso, o pizza e pasta); verdura e frutta ad eccezione di quella molto ricca in zuccheri; dolcificanti acalorici e, con moderazione, polialcoli (sorbitolo, xilitolo); acqua minerale e bevande non zuccherate o light. Ora vediamo quali sono gli alimenti da evitare in una dieta per diabetici sono dunque: Zucchero, Miele, Caramelle, Biscotti e merendine, Gelati e snack confezionati, Marmellata, Frutta molto ricca in zuccheri, Frutta essiccata, Cereali raffinati, Condimenti grassi, Succhi di frutta e bevande zuccherate, Alcool. Ma vediamo ora un esmepio settimanale della dieta per diabetici.

Si tratta di uno schema indicativo che non deve essere seguito senza aver chiesto il parere del proprio medico di famiglia in quanto ogni persona, in base alla propria situazione specifica, potrebbe avere alcune esigenze piuttosto che altre. Lunedì:  colazione con frullato di frutta fresca con latte vegetale e fette biscottate integrali. Spuntino: yogurt vegetale o magro. Pranzo: pasta integrale al pomodoro, insalata condita con olio extravergine di oliva. Cena: una porzione di legumi accompagnati da verdure di stagione e del pane integrale. Martedì: colazione con un frutto, una fetta di pane integrale, un tè o un infuso. Spuntino: yogurt più frutta.Pranzo: orzo condito con verdure e insalata con olio extravergine di oliva.Cena: uova con verdure di stagione più pane integrale. Mercoledì: colazione con un frullato di frutta fresca con latte vegetale e fette biscottate integrali. Spuntini: yogurt magro o vegetale. Pranzo: riso integrale con lenticchie e verdure di stagione. Cena: minestrone e pesce accompagnato da un’insalata più pane integrale.

Giovedì: colazione con muesli di cereali integrali e yogurt. Spuntino: frutto. Pranzo: cereale integrale a scelta con verdure di stagione. Cena: zuppa di legumi e verdure crude o cotte con pane integrale. Venerdì: colazione con un frutto, una fetta di pane integrale o fette biscottate integrali, un tè o un infuso. Spuntino: frutta. Pranzo: riso integrale al pomodoro più insalata condita con olio extravergine d’oliva. Cena: petto di pollo (per chi mangia carne) con verdure e pane integrale. Sabato: colazione con muesli di cereali integrali e yogurt. Spuntino: frutta. Pranzo: insalata di cereali e verdure. Cena: pesce con verdure e pane integrale. Domenica: colazione con frullato di frutta fresca con latte vegetale e fette biscottate integrali. Spuntino: frutta o yogurt. Pranzo: minestrone con riso integrale più verdure. Cena: burger vegetale con verdure e pane integrale.

0

0

0

0

0

Dieta
Diabete
Diabetici
Cosa mangiare
Glicemia
Esempio
Menu
Commenti
Diabete e dieta per diabetici: ecco cosa si può mangiare e cosa evitare
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Dieta e colesterolo alto: ecco i consigli a tavola
News Successiva
Dimagrire con la dieta Volumetrica: ecco cos'è e come funziona