Salute e benessere

Dieta: ecco i 5 cibi per combattere l'ansia

Lo studio del National Institutes of Health

0

0

0

0

0

Dieta: ecco i 5 cibi per combattere l'ansia Dieta: ecco i 5 cibi per combattere l'ansia

L’ansia è un disturbo molto frequente negli italiani soprattutto do il lockdown per l’emergenza coronavirus. Seguire una dieta inserendo alcuni cibi può aiutare a combattere questo stato d’animo. A sostenere la tesi che un’alimentazione particolare possa aiutare le persone che soffrono di ansia è stato anche uno studio condotto da alcuni ricercatori del National Institutes of Health. I ricercatori  hanno condotto delle ricerche su come il cibo influenza l’umore, focalizzandosi in particolare sull’impatto degli Omega 3, acidi grassi in grado di agire positivamente in caso di depressione e ansia, grazie alla loro azione disinfiammante.

Togliendo l’infiammazione cellulare, i neurotrasmettitori stimolano risposte cerebrali diverse e il rilascio di ormoni del buonumore e agiscono positivamente sul sistema nervoso anche altri preziosi micronutrienti, fra cui magnesio e sali minerali. Compreso il motivo scientifico della correlazione fra cibo e ansia, cosa mangiare per ritrovare la serenità? Ecco 5 alimenti del buonumore definiti come cibi anti ansia da inserire subito nella nostra alimentazione: frutta secca, cereali integrali, ortaggi, cibi fermentati, pesce. La frutta secca per anni è stata considerata eccessivamente calorica, oggi sta avendo un riscoperta proprio per il contenuto di Omega 3, non fate mai mancare della frutta secca nella vostra alimentazione.

Prevedete di consumare 3-4 noci, nocciole o mandorle al giorno, a colazione o come spuntino a metà mattina e metà pomeriggio.  I cereali integrali ricchi di vitamine e fibre si rivelano preziosissime per il corretto funzionamento dell’organismo e per contrastare la dannosa infiammazione cellulare che impedisce una corretta risposta neuronale. In più gli alimenti raffinati (farina e zuccheri in primis) a lungo andare possono intossicare il corpo e rendere meno efficiente i sistema immunitario. Prendete l’abitudine dunque di sostituire i cibi raffinati (come pane, pasta, riso) con quelli integrali. Vitamine, sali minerali e fibre sono principalmente contenuti negli ortaggi, nella verdura, nei legumi e nella frutta, non è un caso se i nutrizionisti raccomandano 4-5 porzioni al giorno di frutta e verdura.

Scegliete ortaggi di stagione, meglio se biologici e poco trattati, senza dimenticare i legumi, preziosa fonte di proteine, utili anch’esse nel ripristinare il corretto funzionamento delle cellule e dei neurotrasmettitori. I cibi fermentati sono una categoria di alimenti estremamente importante. Un corpo intossicato è soggetto più facilmente a sbalzi umorali, cali di energia, senso di spossatezza. I probiotici contenuti nei cibi fermentati possono aiutare a disintossicare il corpo, via libera dunque a kefir, yogurt, kimchi, miso, tempeh, kombucha, crauti. Il pesce: tra le fonti principali di Omega 3 ci sono pesci come il salmone, il krill, il merluzzo, lo sgombro, le acciughe, le aringhe e il pesce azzurro in genere. Va da sé che anche gli oli ricavati da questi pesci contengono Omega 3.

Proprio grazie al fatto che il pesce è uno degli ingredienti principali, la dieta mediterranea è considerata una delle migliori dal punto di vista dei benefici sul sistema cardiocircolatorio e sul sistema nervoso.

0

0

0

0

0

Dieta
Ansia
Cibi
Lockdown
Cosa mangiare
Commenti
Dieta: ecco i 5 cibi per combattere l'ansia
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Dieta per chi soffre di colesterolo alto: ecco cosa mangiare e i cibi sì
News Successiva
Dieta e flatulenza: quali sono i bici che provocano aria nella pancia?