Appuntamenti

Proxima Ragusa: campagna per aiutare vittime di tratta e sfruttamento lavorativo

Quella del 5x1000

0

0

0

0

0

Proxima Ragusa: campagna per aiutare vittime di tratta e sfruttamento lavorativo Proxima Ragusa: campagna per aiutare vittime di tratta e sfruttamento lavorativo

Ragusa - Anche quest’anno, in un momento così difficile per tutti, a causa dell’emergenza sanitaria, la cooperativa sociale Proxima Ragusa lancia un appello alle persone che hanno a cuore il sostegno degli altri. Lo si può fare con una semplice firma, quella del 5x1000, inserendo nella propria dichiarazione dei redditi, nella voce dedicato, la partita Iva della cooperativa, vale a dire 01091090884. “Decidi di fare la differenza” è il claim utilizzato per la campagna rilanciata di recente. Grazie alle attività portate avanti da Proxima, con il contributo donato attraverso il 5x1000, sarà possibile sostenere le vittime di tratta e grave sfruttamento lavorativo e sessuale; promuovere lo sviluppo di attività per il reinserimento lavorativo quali la sartoria sociale e l’orto sociale; consentire l’incremento di attività educative, alfabetizzazione, assistenza sanitaria e psicologica.

“Chi stabilisce di scegliere la destinazione del cinque per mille dell’Irpef per aiutarci – spiega il presidente di Proxima, Ivana Tumino – fa una scelta che per noi significa molto. Voglio ricordare che offriamo opportunità di fuga, cambiamento e crescita a chi intende sottrarsi a situazioni di sfruttamento e di tratta. Costruiamo relazioni con persone con un’elevata vulnerabilità pluridimensionale (economica, culturale, psicologica, ecc.) che facilita il rischio di cadere vittime di circuiti di tratta e grave sfruttamento. Mettiamo a loro disposizione un luogo sicuro, fornendo sostegno finalizzato alla maturazione di competenze personali necessarie per il percorso di crescita ed autonomia”. Per ottenere informazioni ancora più specifiche, è possibile contattare lo 0932.228102

0

0

0

0

0

Proxima ragusa
Campagna proxima ragusa
Coronavirus
Cinquepermille
Sfruttamento lavorativo
Ultime notizie ragusa
Commenti
Proxima Ragusa: campagna per aiutare vittime di tratta e sfruttamento lavorativo
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Maria Santissima Addolorata a Comiso ai tempi del coronavirus
News Successiva
Modica, lunedì 18 maggio riapre la biblioteca: ecco orari e modalità di accesso