Politica

Pozzallo

Screening epidemiologico, interviene il Pd di Pozzallo

La nota dell'assessorato alla salute dimentica le altre categorie

0

0

0

0

0

Screening epidemiologico, interviene il Pd di Pozzallo Screening epidemiologico, interviene il Pd di Pozzallo

Pozzallo - La segreteria del Pd Pozzallo interviene in merito alla nota dell’assessorato regionale alla salute del 16/04/2020 avente ad oggetto “disposizioni in materia di  screening epidemiologico. Utilizzo dei testi sierologici e/o quantitavi".  La predetta nota, che  è rivolta ad alcune delle professioni oggi in prima linea, lascia perplessi e profondamente rammaricati perché dimentica del tutto delle altre categorie, al pari esposte e a rischio costante di contrarre il Covid19.

Sul punto si è anche espresso il deputato (PD) Carmelo Miceli che ha evidenziato la completa  dimenticanza, da parte del governo regionale e nell’ambito della nota anzi richiamata, di figure nevralgiche in materia di sicurezza come  gli operatori addetti ai rifiuti urbani, rifiuti speciali prodotti dai presidi ospedalieri o dai pazienti oggi in isolamento domiciliare. Le predette categorie sono composte da uomini e donne che ad oggi corrono concretamente il rischio del contagio a cui va riservata un’attenzione particolare in una fase in cui è fondamentale limitare la diffusione epidemiologica sul territorio.

Oltre al rischio del contagio, di per se’ grave e da scongiurare in ogni modo, si correrebbe anche il rischio di un disagio nel servizio di raccolta, ambito  fondamentale per garantire e mantenere standard igienico - sanitari eccellenti soprattutto in questo periodo storico. Auspichiamo, dunque, che il governo regionale colmi la sua dimenticanza prevedendo tempestivamente l’estensione  a tali categorie le disposizioni in materia di screening epidemiologici, test sierologici  e/o quantitavi.

0

0

0

0

0

Segreteria pd pozzallo
Covid pozzallo
Carmelo miceli
Commenti
Screening epidemiologico, interviene il Pd di Pozzallo
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Governo rispetti Sicilia, no approdo di Aida Mari con migranti a Palermo
News Successiva
Coronavirus Ragusa, donazione da 15 mila euro all'Asp