Dal mondo

Esteri

Coronavirus, ambasciata cinese su Zaia: "Basiti da offese gratuite"

Li abbiamo visti tutti mangiare topi vivi

0

0

0

0

1

Coronavirus, ambasciata cinese su Zaia: "Basiti da offese gratuite" Coronavirus, ambasciata cinese su Zaia: "Basiti da offese gratuite"

Roma, 29 feb. - "In un momento cruciale come questo, in cui Cina e Italia si trovano fianco a fianco ad affrontare l'epidemia, un politico italiano non ha risparmiato calunnie sul popolo cinese. Si tratta di offese gratuite che ci lasciano basiti". A dichiararlo è stato il portavoce dell'ambasciata cinese in Italia commentando le parole del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia. Zaia: "I cinesi? Li abbiamo visti tutti mangiare topi vivi". "Ci consola il fatto - ha aggiunto il portavoce - che moltissimi amici italiani non sono d'accordo con tali affermazioni e, anzi, le criticano fermamente. Siamo convinti che le parole di un singolo politico non rappresentino assolutamente il sentire comune del popolo italiano, un popolo civile e nostro amico.

Il nuovo coronavirus è un nemico comune, che richiede una risposta comune. In un momento così difficile, è necessario mettere da parte superbia e pregiudizi e rafforzare la comprensione e la cooperazione al fine di tutelare la sicurezza e la salute comune dell'umanità intera".

 

0

0

0

0

1

Coronavirus
Ambasciata cina
Zaia
Articolo diAdnkronos

Redazione

Commenti
Coronavirus, ambasciata cinese su Zaia: "Basiti da offese gratuite"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
In Lussemburgo trasporti pubblici gratis, primo Paese al mondo
News Successiva
Coronavirus, Oms: "Ora rischio molto alto"