Politica

Auto danneggiate e scippo a Scicli, Lega Giovani: allarme microcriminalità

Appello al sindaco

0

0

0

0

0

Auto danneggiate e scippo a Scicli, Lega Giovani: allarme microcriminalità Auto danneggiate e scippo a Scicli, Lega Giovani: allarme microcriminalità

Auto danneggiate, cassonetti ribaltati in piazza Italia e scippo all'uscita della chiesa a Scicli, Lega Giovani: allarme microcriminalità. Appello al sindaco

Scicli - "Dopo i recenti avvenimenti, auto danneggiate in via Saffi, il rovesciamento a terra dei cassonetti in Piazza Italia ed il vomitevole scippo a danno di una signora all’uscita della Chiesa di Jungi, risulta evidente che a Scicli vi sia un problema di microcriminalità". E' quanto scrive in una nota diramata oggi dal Coordinamento Lega Giovani Scicli. "Pur non essendovi alcuna emergenza, - scrive la Lega Giovani Scicli -noi riteniamo opportuno che si pongano in essere interventi tali da poter contrastare questi crescenti fenomeni di microcriminalità che nulla hanno a che vedere con l’operosità degli sciclitani. La nostra proposta, per debellare simili atti incivili, non può non contemplare l’impiego in primis della videosorveglianza.

Riteniamo infatti che questo sia uno strumento estremamente efficace, poichè fungerebbe in prima battuta da deterrente per chiunque avesse idee malsane e successivamente permetterebbe di rintracciare e sanzionare quei criminali che, danneggiando sé stessi e la comunità, non rispettano le proprietà altrui o la Cosa Pubblica. Ovviamente, tale proposta non viene fatta semplicemente a causa del singolo episodio verificatosi venerdì sera, al quale va aggiunto anche lo scippo di domenica mattina a Jungi, ma la si propone in quanto utile per stroncare fenomeni altrettanto gravi. Nello specifico, si fa riferimento alle discariche abusive create periodicamente nelle nostre contrade e nei pressi delle borgate.

Con un diffuso sistema di videosorveglianza sarebbe molto più facile riuscire a contrastare anche questo fenomeno, con conseguente miglioramento della raccolta differenziata e della pulizia dell’ambiente circostante. Tornando agli atti vandalici in Via Saffi e Piazza Italia di venerdì sera ed allo scippo a Jungi di Domenica, non possiamo considerare la videosorveglianza l’unico strumento a tutela della pubblica sicurezza. Infatti, pur apprezzando le recenti mosse del Comando di Polizia Municipale in materia di sicurezza stradale, riteniamo opportuno l’estensione dell’orario serale di servizio ed un incremento della presenza dei Vigili Urbani nel centro storico. Non solo, chiediamo anche alle Forze dell’Ordine una maggiore presenza di esse sul territorio, con pattuglie a piedi.

Ciò che spinge il nostro gruppo a chiedere tali misure è soprattutto l’increscioso atto criminale perpetrato nei confronti di una signora subito dopo la Santa Messa domenicale alla Chiesa di Jungi; un gravissimo episodio avvenuto in pieno giorno, senza alcun timore di essere riconosciuti. Non è accettabile che i nostri concittadini debbano vivere nel timore di essere bersagli di scippi o atti vandalici. Per questo, consci anche della sensibilità del Sindaco verso questo tema e fiduciosi in tal senso, chiediamo al medesimo, visto anche il verificarsi di diversi incidenti nel centro storico, di valutare la richiesta della convocazione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica al fine di individuare le opportune misure da applicare nel nostro territorio così da garantire agli sciclitani la doverosa tranquillità.

La Lega Giovani Scicli, di concerto con il Coordinatore Provinciale, Federico Chinnici, continuerà a monitorare la situazione e ad essere una voce ferma e risoluta a servizio di Scicli, delle borgate e dei giovani della nostra splendida comunità. Più sicurezza vuol dire più libertà per tutti.

0

0

0

0

0

Auto danneggiate scicli
Auto danneggiate via saffi
Scippo scicli
Lega giovani scicli
Commenti
Auto danneggiate e scippo a Scicli, Lega Giovani: allarme microcriminalità
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa, potenziamento ferrovia
News Successiva
Modica, Ruffino su mozione Baratto Amministrativo presentata da Medica