Salute e benessere

Dieta chetogenica, funziona solo se a piccole dosi: lo studio

Fa dimagrire solo se seguita per brevi periodi

0

0

0

0

0

Dieta chetogenica, funziona solo se a piccole dosi: lo studio Dieta chetogenica, funziona solo se a piccole dosi: lo studio

La dieta chetogenica secondo uno studio funziona meglio solo se a piccole dosi ovvero se viene seguita per periodi limitati. E’ quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori di  Yale. Lo studio è stato condotto su alcuni topi. I ricercatori hanno visto che la dieta chetogenica  fa dimagrire e da benefici solo se a breve termine. I ricercatori hanno visto che dopo circa una settimana, almeno sui topi, comincia a produrre degli effetti negativi. Questo studio, secondo gli stessi ricercatori, rappresenta anche un primo passo importante per eventuali e più approfonditi studi clinici sull’uomo riguardanti questa tipologia di dieta tanto chiacchierata anche in rete e divenuta molto popolare dopo che è stata pubblicizzata da diverse celebrità.

Ma cos’è la dieta chetogenica? La dieta chetogenica è un regime alimentare che si basa sul consumo di alimenti ricchi di grassi e poveri di carboidrati. Questa alimentazione fa sì che il corpo possa bruciare più facilmente i grassi. Quando il glucosio si riduce proprio a causa dei contenuti più bassi di carboidrati, il corpo comincia a comportarsi come se avesse ancora bisogno di cibo iniziando a bruciare grassi al posto dei carboidrati. A seguito di un questo processo si producono i cosiddetti “corpi chetonici”, particolari sostanze chimiche che il corpo utilizza come fonte alternativa di combustibile e che comincia a bruciare.

Come risultato si ha, tra le altre cose, anche un’espansione delle cellule T gamma delta nei tessuti e in generale nel corpo, cosa che contrasta il diabete e le infiammazioni migliorando in generale il metabolismo, come spiega Vishwa Deep Dixit, ricercatrice della Scuola di Medicina di Yale e autrice principale dello studio. Dallo studio dei ricercatori di Yale è emerso che i topi dopo  una settimana di dieta chetogenica mostravano in effetti una riduzione dei livelli di zucchero all’interno del sangue e in generale un contrasto alle infiammazioni.

Tuttavia quando il corpo dei topi si trovava in questa modalità definibile come “affamata e non affamata”, c’era anche un particolare accumulo di grasso che avveniva in contemporanea la stessa disgregazione di grasso. Quando i topi continuavano a seguire una dieta ricca di grassi ma povera di carboidrati per più di una settimana, consumavano un quantitativo di grassi sempre più grande, più di quanti potevano bruciare, e ciò favoriva paradossalmente diabete ed obesità.

0

0

0

0

0

Dieta chetogenicaDietaDimagrireDieta chetogenica funzionaDieta chetogenica studioSalute
Commenti
Dieta chetogenica, funziona solo se a piccole dosi: lo studio
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Virus, 116 nuovi decessi nella provincia di Hubei
News Successiva
Quanto fa bene lo zenzero? Ecco tutta la verità