Economia

Rifiuti

Cava dei Modicani, proroga del Commissario

Per processo di tritovagliatura

0

0

0

0

0

Cava dei Modicani, proroga del Commissario Cava dei Modicani, proroga del Commissario

Cava dei Modicani. Ulteriore proroga del Commissario limitamento al processo di tritovagliatura sino al 30 aprile 2020. Ulteriore ordinanza di proroga del Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Salvatore Piazza per l’impianto di Tmb sino al 30 aprile ma limitatamente al processo di tritovagliatura. E’ la decisione assunta dal Commissario Piazza al termine della conferenza di servizio di ieri per valutare la possibilità di un’ulteriore proroga dell’impianto di Cava dei Modicani.

Nell’ordinanza contingibile ed urgente si evidenzia che la precedente ordinanza n. 05/2019, con scadenza in data 31/01/2020, permetteva, tra l’altro, la prosecuzione dei lavori di adeguamento dell’impianto di Trattamento Meccanico Biologico; considerato che i lavori non stati ancora conclusi e la Srr Ato Ambiente Ragusa ha richiesto un’ulteriore proroga riguardo al solo processo di tritovagliatura, per la durata di tre mesi a decorrere dall’1 febbraio e al 30 aprile 2020 senza soluzione di continuità con la precedente ordinanza commissariale è stato deciso di adottare un nuovo provvedimento che consenta di prorogare la durata dei lavori per il completamento dell’impianto di Tmb e per la fase di triturazione del rifiuto in ingresso e comunque non oltre il periodo di durata del permanere delle condizioni di contingibilità.

L’ordinanza emessa con i pareri favorevoli dell’Asp Ragusa e dell’Arpa Ragusa stabilisce che le due frazioni originate dalla tritovagliatura – sopravaglio e sottovaglio - dovranno essere trasferite presso impianti all’uopo autorizzati; che il sottovaglio non potrà essere trattato presso le biocelle dell’impianto di Cava dei Modicani ma dovrà essere trasferito presso un impianto in grado di garantire la biostabilizzazione e lo smaltimento dello stesso e di autorizzare il conferimento dei rifiuti nella quantità media giornaliera di 146,6 t/die (valore massimo settimanale di 1.026,2 t/set.), in ossequio al D.D.G. n. 1720 del 21.12.2018 del Dipartimento Regionale dell’Acqua e dei Rifiuti.

L’ordinanza fissa anche che il trattamento dei rifiuti mediante tritovagliatura venga effettuato garantendo la massima efficacia di tutti i presidi già esistenti per il contenimento delle emissioni nell’ambiente e che i rifiuti ad oggi presenti nelle biocelle e nell’impianto dovranno completare il processo di trattamento fino al raggiungimento del valore inferiore a 1.000 per il parametro I.R.D.P., per essere successivamente trasferiti presso altro impianto appositamente autorizzato.

0

0

0

0

0

Cava modicani
Commissario piazza
Commenti
Cava dei Modicani, proroga del Commissario
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Aeroporto Comiso: due voli a settimana per Torino
News Successiva
Smaltimento rifiuti inerti a Comiso: il Comune rassicura