Comunicati

Shoah: Padova, le celebrazioni per il 'Giorno della memoria'

0

0

0

0

0

Shoah: Padova, le celebrazioni per il 'Giorno della memoria' Shoah: Padova, le celebrazioni per il 'Giorno della memoria'

Padova, 26 gen. - Lunedì 27 gennaio si terrà la Cerimonia commemorativa del Giorno della Memoria a Padova. Alle ore 9:30 al Tempio nazionale dell'Internato Ignoto, viale Internato Ignoto, 24 la cerimonia inizierà con l'alzabandiera e gli onori ai Caduti, seguirà il saluto del Rettore del Tempio, Don Fabio Artusi e gli interventi del sindaco Sergio Giordani, del presidente della Comunità ebraica di Padova, Gianni Parenzo e del comandante Comando Forze Operative Nord, gen.c.a. Amedeo Sperotto. Accompagnamento musicale a cura della Fanfara dei Bersaglieri in congedo, sezione "Achille Formis" di Padova

Alle 10:30 al Museo dell'Internamento, viale Internato Ignoto, ci sarà la consegna di piccole lapidi che saranno collocate, successivamente, nel pronao del Tempio nazionale dell'Internato Ignoto, in ricordo di internati deceduti. Poi il Prefetto di Padova, Renato Franceschelli consegnerà le Medaglie d'Onore a militari e civili deportati ed internati nei lager nazisti.

Alle 17:00 all'Auditorium del Centro Culturale Altinate/San Gaetano, via Altinate, 71 si terrà il Concerto spettacolo “Musiche della Memoria” di e con Amit Arieli. Ingresso libero. La giornata si concluderà alle ore 18:30 al Tempio Nazionale dell'Internato Ignoto con la Santa Messa nella memoria dei martiri e per i civili deportati nei lager e la benedizione delle piccole lapidi consegnate in mattinata.

0

0

0

0

0

Articolo diAdnkronos

Redazione

Commenti
Shoah: Padova, le celebrazioni per il 'Giorno della memoria'
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Imprese: Sole 24 Ore, in 2018 più pagato Marchionne, Cimbri secondo
News Successiva
Sardine: "Ora stop tv e giornali, ci vediamo a Scampia"